"Le Gemelle", la solidarietà dei pallanuotisti di Vasto - Oggi riaperta la sala attrezzi, domani forse anche la piscina

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 04/04

"Le Gemelle", la solidarietà dei pallanuotisti di Vasto

Oggi riaperta la sala attrezzi, domani forse anche la piscina

Non si sblocca la situazione del centro sportivo “Le Gemelle” [LEGGI QUI] il cui futuro resta ancora appeso a un filo, nonostante grazie al lavoro fatto negli ultimi anni dagli operatori, sia diventato un vero centro sportivo d’eccellenza.

Alla presa di posizione dei dipendenti, che hanno deciso di incrociare le braccia, segue la notizia del lavoro incessante del sindaco Mario Pupillo per fare in modo che la struttura, indiscusso patrimonio del territorio, possa continuare a vivere e ad essere punto di riferimento per la grande famiglia de “Le Gemelle” fatta di oltre duemila iscritti.

Oggi però, oltre alla cronaca, si aggiunge la testimonianza dei giovani pallanuotisti di Vasto che hanno voluto esprimere la loro solidarietà ai compagni di Lanciano.

“I mancati stipendi, la struttura di Lanciano che da un mese chiude ogni settimana e la totale assenza di un vero progetto sportivo rivolto al futuro, - commenta il coach Giordano Di Marco - ha spinto i ragazzi di Vasto a fare questo video messaggio per i loro compagni di squadra da ormai qualche anno. Consapevoli che ciò che di bello è stato costruito in questi anni si sta pian piano sgretolando”.

E’ stato chiesto loro cosa farebbero se trovassero i cancelli della piscina chiusi. “Solo chi li guarda negli occhi ogni giorno può capire. - dice Di Marco - Solo chi vive di sport può comprendere. Chi li vede crescere, prima bimbi, poi pallanuotisti, poi uomini. Accogliamo pertanto il loro messaggio di speranza”.

Intanto oggi il centro ha riaperto, solo nell’area riservata alla sala attrezzi della palestra. Da domani dovrebbe tornare ad essere disponibile anche la piscina, ma i corsi restano ancora sospesi.



Guarda il video

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi