Albero in piazza: Nicola Antonelli e Arena7 si aggiudicano il bando - La struttura ecosostenibile dialogherà con le emozioni dei lancianesi

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 
Lanciano   Attualità 24/11

Albero in piazza: Nicola Antonelli e Arena7 si aggiudicano il bando

La struttura ecosostenibile dialogherà con le emozioni dei lancianesi

Sono stati l'artista frentano Nicola Antonelli e l’associazione Arena7 di Luca Di Francescantonio ad aggiudicarsi il bando pubblicato dall’Amministrazione comunale a metà ottobre scorso per la realizzazione di un albero ecosostenibile da posizionare in piazza Plebiscito durante il periodo natalizio. 

L’albero, realizzato con dei bancali di abete ed un particolare gioco di luci dall’interno, è stato pensato dallo stesso Antonelli e da Stefano Faccini, artista pescarese, e si chiamerà Lignum Verba. “Il nostro sarà un albero senziente che darà voce alle emozioni dei lancianesi e, grazie a dei proiettori led a luce diffusa, trasformerà in colori gli stati d’animo che riceverà in feedback. - spiega Nicola Antonelli a Zonalocale - Non sarà solo un addobbo, ma un vero e proprio progetto sociale che andrà anche oltre il Natale”. Attraverso un’apposita app ed un sito internet, chiunque potrà votare la propria emozione che, grazie ad un particolare programma, sarà trasmessa direttamente all’albero che si colorerà a seconda del feedback ricevuto.

“L’albero diventerà un vero e proprio termometro di emozioni reali. - dice Antonelli - Speriamo che sia un modo per recuperare i sentimenti più veri e capire un po’ che aria tira, soprattutto durante le festività natalizie”. Il vero e proprio simbolo del progetto green, invece, sono i bancali che, da banale supporto per trasportare le merci, diventano oggetto di abbellimento e fulcro dell’opera. “Abbiamo voluto riflettere anche sull’aspetto consumistico del nostro tempo e del Natale - prosegue Antonelli - e capovolgere un po’ il tutto mettendo al centro i sentimenti del persone. Speriamo che sia solo l’inizio di un progetto ben più grande per captare ciò che c’è nel cuore delle persone”.

L’albero rispetterà i criteri inseriti nel bando [LEGGI QUI] a cui avevano partecipato anche il Consorzio delle Vie del Commercio e lo scenografo Filippo Iezzi. “Mi devo complimentare con l’Amministrazione comunale perché grazie a loro ho avuto l'opportunità di esprimermi liberamente. - conclude Nicola Antonelli - e spero che questo esperimento possa ripetersi anche in futuro”. L’albero dovrebbe essere in piazza dall’8 dicembre.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi