Lanciano   Cronaca 07/04

Lanciano. Evade dai domiciliari

Torna a casa e finisce in carcere

Un arresto dei CarabinieriLANCIANO - Era stato messo agli arresti domiciliari nell’abitazione di Lanciano per reati commessi tempo addietro ma si era reso irreperibile per un paio di giorni. Una “vacanza” che è costata a un 30enne pluripregiudicato del luogo, l’aggravamento della misura detentiva, dai domiciliari al carcere. L’uomo è stato rintracciato all’alba di ieri dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lanciano all’interno della sua stessa abitazione dalla quale però si era allontanato alcuni giorni prima.

L’uomo, con a carico diversi precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, era attualmente agli arresti domiciliari su disposizione del Tribunale di Chieti ma nei giorni scorsi, nonostante l’applicazione del braccialetto elettronico, si era reso irreperibile ai controlli di Polizia Giudiziaria nella sua abitazione, e non aveva più risposto né ai militari che hanno spesso suonato il suo campanello, né alle chiamate di verifica sul suo cellulare. Il G.I.P. del Tribunale teatino pertanto, ricevuto un dettagliato rapporto dai Carabinieri, lo ha dichiarato ufficialmente evaso, revocandogli i domiciliari. Sono stati gli stessi militari deputati al controllo a notificargli il provvedimento, con il quale è stata disposta la revoca dei domiciliari ed il contestuale ordine di carcerazione, ed a condurlo presso il carcere di Lanciano in attesa del processo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi