Lanciano   Attualità 21/03

Lanciano, Teatro Mazzini: grazie al Pnrr intervento di riqualificazione di 800mila euro

Il sindaco Paolini: «Lo avevamo detto in campagna elettorale e lo stiamo facendo»

Il Comune di LancianoLANCIANO - Nella seduta di giunta comunale con delibera n 73 di giovedì 17 marzo 2022 è stato approvato il progetto definitivo ed esecutivo relativo all'intervento di "Piano Nazionale Ripresa e Resilienza - lavori di efficientamento energetico ed adeguamento alle norme antincendio Sala Teatro Mazzini".

L'importo complessivo dei lavori è di 800.000,00. Resta inteso che l'attivazione della procedura di affidamento dei lavori è subordinata all'effettiva ammissione del progetto al finanziamento, nell'ambito del PNRR, Missione 1 - Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo - Componente 3 – Turismo e cultura 4.0, Misura 1 "Patrimonio Culturale per la prossima generazione", Investimento 2.3: Migliorare l'efficienza energetica di cinema, teatri e musei.

«Lo avevamo detto in campagna elettorale e lo stiamo facendo con azioni mirate e concrete - hanno detto il sindaco di Lanciano Filippo Paolini e l'assessore all'Urbanistica Graziella Di Campli - la riqualificazione del Teatro Sala Mazzini è tra i punti del nostro programma e con questa azione potremmo dargli un notevole impulso».

«È già "cultura" non continuare a buttare la polvere sotto il tappeto. Il Mazzini chiuso, abbandonato ed ammalorato è una ferita su cui non potevamo essere indifferenti. Il sindaco Paolini, i colleghi di giunta e gli uffici comunali non hanno avuto tentennamenti nella corsa contro il tempo per presentare la progettualità e la richiesta di partecipazione al bando del Pnrr che, speriamo, possa andare a buon fine». Così conclude il vicesindaco, assessore alla Cultura, Sport e Turismo Danilo Ranieri.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi