Lanciano   Attualità 27/01

Comune in prima linea per il "Pronto Intervento Sociale"

Al via una partnership con le associazioni del Terzo Settore

Il Comune di LancianoSono 134.000 gli euro messi a disposizione per Progetti di Intervento Sociale. L'ente si è fatto capofila dell'ambito distrettuale N.11 Frentano ed ha pubblicato un avviso di indizione di procedura di evidenza pubblica, di tipo non competitivo, per individuare soggetti del Terzo Settore, che manifestino la disponibilità alla co-progettazione ed alla gestione di attività ed interventi a favore di categorie che vivono una situazione di povertà aggravata dalla pandemia ed in situazioni di marginalità.

In particolare si tratta di un "avviso pubblico 1/2021 PrInS - Progetti Intervento Sociale per la presentazione di progetti da parte dell'ambito territoriale n. 11 Frentano per la realizzazione di interventi di Pronto intervento sociale e interventi a favore delle persone in condizioni di povertà estrema o marginalità, da finanziare a valere sulle risorse dell'iniziativa REACT-EU- - SCHEDE TECNICHE LEPS DEL"PIANO NAZIONALE PER GLI INTERVENTI E I SERVIZI SOCIALI DI CONTRASTO ALLA POVERTA 2021-2023".  

Gli obiettivi sono quelli di garantire una risposta tempestiva alle persone che versano in una situazione di particolare gravità ed emergenza per quello che concerne problematiche a rilevanza sociale anche durante gli orari ed i giorni di chiusura dei servizi territoriali, 24h/24 e 365 all'anno. Realizzare una prima lettura del bisogno rilevato nella situazione di emergenza ed attivare gli interventi indifferibili ed urgenti. Inviare/segnalare ai servizi competenti per l'eventuale presa in carico.

Promuovere una logica preventiva svolgendo un'azione di impulso alla costruzione e lettura attenta e partecipata di mappe di vulnerabilità sociale di un determinato territorio, nonché alla raccolta di dati sul bisogno sociale anche in funzione di azioni di analisi organizzativa dei servizi e delle risorse. Promuovere protocolli con le FF.OO., il servizio sanitario e il privato sociale per garantire da parte del territorio strumenti di analisi per il riconoscimento delle situazioni di emergenza, risorse e servizi per garantire gli interventi.

Il Servizio di pronto intervento sociale di norma svolge la propria funzione rispetto ad una pluralità di target (minori, vittime di violenza, vittime di tratta, persone non autosufficienti, adulti in difficoltà, ecc.). Nell'ambito di questi, deve sempre essere garantita, con modalità organizzative definite a livello territoriale, la risposta in emergenza in situazioni di grave povertà che costituisce un grave rischio per la tutela e l'incolumità psico-fisica della persona; in situazioni di abbandono o grave emarginazione con rischio per l'incolumità della persona e/o di grave rischio per la salute socio-relazionale, in assenza di reti familiari e sociali.

Possono partecipare tutti i soggetti del Terzo Settore che, in forma singola o di raggruppamento temporaneo, siano interessati a collaborare con Comune di Lanciano ECAD dell'ADS  11 Frentano alla realizzazione del progetto.

Gli interessati dovranno chiarire nel progetto:

-come contribuire a promuovere il superamento degli effetti della crisi nel contesto della pandemia di COVID-19 e delle sue conseguenze sociali, esponendo con chiarezza e completezza: obiettivi, azioni, risultati, attività previste, destinatari e risorse

- la descrizione delle figure professionali coinvolte in ogni sezione;

- la descrizione del sistema di monitoraggio e valutazione dei risultati attesi.

I soggetti interessati a partecipare all'istruttoria di coprogettazione dovranno far pervenire, entro le ore 12 del giorno 4 febbraio 2022 - obbligatoriamente via PEC all'indirizzo: comune.lanciano.chieti@legalmail.it la propria manifestazione con la documentazione richiesta.

Sarà una commissione tecnica composta da personale interno del Comune di Lanciano a valutare le manifestazioni di interesse pervenute ed in caso a selezionare il progetto ritenuto migliore. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi

     
     

    Chiudi
    Chiudi