CHIUDI [X]
 
Lanciano   Politica 05/01

Verna e Progetto Lanciano aderiscono ad Azione di Carlo Calenda

"Non è un passaggio, ma un’adesione"

Stamattina, in piazza Plebiscito a Lanciano, il consigliere comunale di Progetto Lanciano Giacinto Verna ha annunciato l’adesione ad Azione, il partito fondato da Carlo Calenda. Vista la recrudescenza dell’emergenza sanitaria, l’incontro con la stampa si è tenuto all’aperto, nel rispetto delle norme anti-Covid. Hanno partecipato il coordinatore provinciale di Azione Giovanni Luciano, il coordinatore cittadino Vincenzo Angelucci e il segretario di Progetto Lanciano Daniele Pagano insieme a militanti e dirigenti del movimento civico.

Non è il passaggio ma l’adesione a un partito da parte mia e del gruppo dirigente di Progetto Lanciano. - ha spiegato Verna - È una scelta dettata da una serie di motivi di ordine sia pratico sia ideale. Aderiamo a un partito riformista con il quale siamo in accordo su una larga serie di temi, e che rappresenta istanze che vengono tanto dall’universo della sinistra quanto dal mondo liberale, oltre che dalla cultura popolare, che su alcuni argomenti è più moderato e su altri più progressista”.

L’ex vicesindaco apprezza la scelta di partire dal basso di Azione, che definisce “un partito attento alle istanze dei territori, più propenso ad arruolare amministratori locali piuttosto che parlamentari, e tende ad avere un rapporto privilegiato con movimenti civici già radicati sul territorio. I temi che ci sono stati sempre cari, - aggiunge Verna - continueranno ad esserlo nell’ambito dell’impegno in Azione, e saranno anzi rilanciati e oggetto di un’azione politica più incisiva, grazie alla forza e al risalto che l’appartenenza a un partito nazionale può dare: in questa prospettiva l’impegno in Azione rappresenta un passo in avanti per noi e per tutto il nostro movimento civico”.

Giovanni Luciano ha espresso “grande soddisfazione per la scelta di Giacinto, Daniele e tutto il gruppo dirigente di Progetto Lanciano di aderire ad Azione, perché si tratta di una realtà civica importante, che ha scritto pagine storiche della storia politica cittadina, e che si è ritrovata nell’offerta politica proposta da Calenda. Una proposta - ha continuato il coordinatore provinciale - che sintetizzo con una frase che mi è stata detta proprio qui a Lanciano, dove sono entrate anche altre realtà: ‘Entrare in un partito come questo ci consente di fare politica seria’. Ecco, penso che questo sintetizzi il nostro spirito e il nostro modo di agire, premiato dal fatto che in tutta Italia, e in particolare nella nostra provincia, ci stiamo radicando. Nelle ultime settimane, - ha concluso Giovanni - abbiamo triplicato gli iscritti, riscontrando una crescita significativa non solo a Lanciano, ma anche a Vasto, Francavilla, Chieti e San Giovanni Teatino”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi