CHIUDI [X]
 
Lanciano   Attualità 23/12/2021

Parcheggi, dietrofront del Comune. Marongiu: "Grande confusione che non fa bene al commercio"

Il commento del consigliere di centrosinistra sulla revoca delle soste gratuite

Leo MarongiuÈ destinato a far discutere il cambio di rotta del Comune di Lanciano sui parcheggi a pagamento in città. L'amministrazione guidata dal sindaco Filippo Paolini, infatti, ha revocato l'ordinanza che rendeva gratuiti tutti i parcheggi nelle strisce blu per il periodo natalizio. Provvedimento che decade oggi, giovedì 23 dicembre, giorno del tradizionale appuntamento della Squilla.

Il dietrofront dell'amministrazione comunale non ha lasciato indifferenti gli esponenti dell'opposizione, primo tra tutti Leo Marongiu, che parla di "una grande confusione sulla questione dei parcheggi gratuiti che non fa bene al commercio". Secondo il consigliere di centrosinistra "questo dietrofront produrrà nei prossimi giorni ancora più caos. Sarebbe stato opportuno – sostiene - prevedere nei giorni scorsi, quelli dello shopping, una prima ora gratuita o con un costo simbolico di 10 centesimi ed ora, invece, nei giorni natalizi e solo per qualche giorno, si sarebbe potuto rendere gratuiti parcheggi".

Abbiamo assistito così a caos – afferma Marongiu - macchine alla ricerca del parcheggio/miraggio ed anche di chi, spazientito, avrebbe voluto guardare qualche vetrina al centro, ma è andato via. Telefonate quotidiane da potenziali clienti e commercianti. Invece tutto il contrario, in questa ansia di inseguire vecchi cliché che andavano bene per far confusione dall'opposizione ma non quando bisogna governare fenomeni complessi come la mobilità".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi