CHIUDI [X]
 
Lanciano   Attualità 30/11/2021

"1000 alberi per Lanciano" diventa Associazione di Promozione Sociale

Franco Mastrangelo è il presidente, otto i soci fondatori

Dopo un prima fase nella quale l’attività del gruppo "1000 Alberi per Lanciano” ha avuto un crescendo continuo con la piantumazione e manutenzione di oltre 50 alberi in città nell’ambito del “patto di collaborazione” sottoscritto con il Comune di Lanciano, è maturata la decisione di costituire ufficialmente un’Associazione di Promozione Sociale per il notevole allargamento degli impegni da affrontare.

Le ragioni sono molteplici e vanno dall’esigenza di gestire correttamente e nella massima trasparenza le proposte di donazioni per l’acquisto di alberi da piantare che il gruppo riceve continuamente fino alla necessità di avere strumenti adeguati ed una maggiore autonomia indispensabili per ampliare il proprio raggio di azione e aderire con i migliori requisiti ad iniziative ed opportunità di vario genere.

I campi di intervento saranno in generale di carattere ambientale e quindi di salute pubblica, includendo naturalmente anche la mobilità sostenibile con il progetto/patto di collaborazione “Piedibus” in corso di svolgimento a Lanciano.

Il fine dell’associazione “1000 Alberi Aps” sarà in continuità proprio con lo spirito dei progetti/patti di collaborazione già avviati ossia da un lato il miglioramento delle condizioni di vita di ognuno, in particolare delle giovani generazioni, e dall’altro il rafforzamento del senso di comunità attraverso la partecipazione alla cura condivisa del bene comune. A breve partirà una campagna di tesseramento per rafforzare il progetto e dare la possibilità di un contributo attivo diretto a chi condivide gli obiettivi dell’Associazione.

Presidente sarà Franco Mastrangelo, Annamaria Di Feliciantonio vicepresidente, Stefano Luciani segretario. Tra i soci fondatori Michelino Iannamico, Stefano Brasile, Francesca Iannucci, Emanuela Biasone e Raffaele Angelucci.

“Siamo certi che la cittadinanza apprezzerà questo passaggio ponderato - dicono dall’associazione - e che le stesse Istituzioni pubbliche, locali e non solo, sapranno cogliere il valore di questo impulso all’ampliamento della partecipazione consapevole alla vita pubblica”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi