Lanciano   Attualità 26/11/2021

"Sostenere la genitorialità", il percorso per mamme e papà alle prese con adolescenti

12 incontri per essere genitori più consapevoli

È partito ad ottobre e si concluderà a marzo 2022 il percorso “Sostenere la genitorialità” ideato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti di Chieti nell’ambito dell’iniziativa “GenitoriPerCrescere” promossa dall’ I.Ri.Fo.R. nazionale (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione).

Gli incontri si svolgeranno a Lanciano nella sede di Socialmente - Centro Specializzato in Servizi Psicologici e Sociali e sono organizzati in attività di gruppo a cadenza quindicinale per 12 incontri (8 con la psicologa clinica e 4 con la sessuologa).

Gli obiettivi specifici del progetto sono: saper accrescere in modo consapevole la propria competenza genitoriale; individuare modalità alternative per sviluppare nuove opportunità di crescita per la famigliariconoscere strumenti e strategie nell’affrontare le difficoltà nella relazione educativa; cogliere i cambiamenti e le specificità dell’adolescenza, per potersi orientare verso quei comportamenti e quel clima relazionale in grado di facilitare una crescita personale serena e tranquilla dei propri figli; identificare gli aspetti positivi e negativi degli stereotipi sessuali e di quelli verso la disabilità, nell’ottica di decostruire i pregiudizi sociali e mediatici per promuovere una cultura inclusiva e rispettosa dei diritti umani.

Il progetto nasce dunque dall’esigenza di creare contesti di confronto e supporto psicologico con l’obiettivo di favorire una relazione serena aumentando la sensibilità dei genitori, delle proprie aspettative, delle proprie paure, dei propri bisogni fornendo informazioni e competenze relativamente alla specifica fase evolutiva 14/25 anni. Attraverso il contributo di figure specialistiche, i genitori potranno confrontare le preoccupazioni relative ai comportamenti dei figli e i dubbi rispetto alle strategie educative in un’ottica di modificazione dei comportamenti e relazioni all’interno della famiglia. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       

      Chiudi
      Chiudi