Lanciano   Cronaca 18/11

Si rompe ancora la condotta principale, 18 comuni a secco fino a stanotte

Acqua, tubature colabrodo

Archi. La condotta lesionataA secco i rubinetti della parte meridionale della provincia di Chieti. Si rompe la condotta Casoli-Scerni-Vasto e questo provoca l'ennesimo disagio agli abitanti di 18 comuni della Frentania e del Vastese: resteranno senz'acqua fino a stanotte Altino, Archi, Atessa, Casalbordino, Casoli (Colle Marco), Cupello, Furci, Gissi, Monteodorisio, Paglieta, Perano, Pollutri, San Buono, San Salvo, Scerni, Torino di Sangro, Vasto e Villalfonsina

Il problema nasce dalla falla che si è aperta nella conduttura principale in territorio di Archi. "Al fine di garantire l'approvvigionamento per eventuali forniture di soccorso (ospedali, vigili del fuoco, eccetera)", la Sasi ha creato un punto di prelievo a San Salvo, in via Vasco da Gama. 

La scorsa estate, nel corso di una conferenza stampa, la dirigenza della Sasi, la società che gestisce il servizio idrico integrato in 87 dei 104 comuni della provincia di Chieti, aveva annunciato di aver ultimato una serie di riparazioni in grado di assicurare un flusso idrico costante nel Vastese, che da decenni soffre per l'erogazione idrica a singhiozzo. I problemi, in realtà, sono rimasti gli stessi. Non solo a causa dell'evento accidentale che ha tolto l'acqua alla riviera proprio nella settimana di Ferragosto, ma anche per le numerose interruzioni dei mesi successivi. Ci sono zone di Vasto in cui l'acqua razionata è ormai un'abitudine. Tutt'altro che piacevole. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi

         
         

        Chiudi
        Chiudi