CHIUDI [X]
 
Lanciano   Attualità 07/10

Pupillo: "Schael si sottrae al confronto sul centro vaccinale"

Vaccini al Palamasciangelo o a Lancianofiera? Le società sportive attendono

“L’incontro previsto per mercoledì della scorsa settimana è stato rinviato dal direttore generale della Asl Thomas Schael per improvvisi impegni in Regione. Da allora, nonostante i miei ripetuti solleciti telefonici attraverso il direttore sanitario Asl Angelo Muraglia, non ho ricevuto nessuna comunicazione di nuovo incontro”.

Così il sindaco Mario Pupillo torna sulla ormai nota vicenda che riguarda il Palamasciangelo e la possibilità di trasferire il centro vaccinale nei locali di Lancianofiera per lasciare spazio alle società sportive cittadine in occasione della ripresa dei vari campionati. 

“Evidentemente il Direttore quando deve intervenire a Lanciano è sempre in ritardo. Il Palamasciangelo - continua Pupillo - è stato aperto dopo un mese dal suo allestimento, ora accade la stessa cosa al contrario per trasferirlo nella sede più ampia di Lancianofiera. Capisco che il Direttore abbia problemi importanti come il deficit di bilancio che è riuscito ad accumulare in questo anno nella Asl, ma non può ignorare altre necessità. A Lancianofiera è tutto pronto per il trasferimento, - spiega ancora il sindaco - ma il dg Schael non si degna di fissare un nuovo incontro per dare risposte all'intero comprensorio Frentano e alle società sportive che ogni giorno mi rappresentano le difficoltà nel reperire spazi per le proprie attività. Chiediamo un impegno concreto da parte dell'assessore alla Salute Nicoletta Verì e dei rappresentanti regionali di Lega e Fratelli d'Italia che tanto hanno frequentato Lanciano in questi giorni per un immediato sopralluogo e trasferimento del centro vaccinale a Lancianofiera”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi