Lanciano   Politica 01/10

In chiusura la campagna elettorale, i candidati si preparano all’ultimo comizio

L’appello al voto dei quattro aspiranti sindaci

Si chiuderà tra poche ore la campagna elettorale di candidati e coalizioni per il voto dei prossimi 3 e 4 ottobre che rinnoverà il consiglio comunale di Lanciano. Dopo 10 anni di amministrazione targata Mario Pupillo, già da lunedì, Lanciano potrebbe avere un nuovo sindaco oppure, se nessuno dei quattro aspiranti primi cittadini dovesse raggiungere al primo turno la maggioranza assoluta, toccherà aspettare altri 15 giorni.

Intanto oggi i quattro candidati parleranno per l’ultima volta davanti a sostenitori, simpatizzanti e cittadini per provare a convincere gli indecisi dell’ultimo minuto.

Il primo a parlare, alle ore 19.15, in piazza Plebiscito, sarà Leo Marongiu. Candidato sindaco della coalizione di centrosinistra, appoggiato da sei liste: Uniti x Lanciano, Partito Democratico, Lanciano Vale, Progetto Lanciano, Lanciano x tutti e Lanciano in Comune. “C’è un bel vento, un bel clima, sento tanto entusiasmo. - dice Marongiu a chiusura della sua campagna elettorale - A questo punto sono anche curioso di vedere come andrà a finire. Ai cittadini dico di votare con scienza e coscienza perché Lanciano si trova di fronte ad un bivio: - afferma - tornare indietro, al 2001, oppure fare una giocata coraggiosa, scegliere noi e guardare con fiducia al futuro della città”.

Dopo di lui, alle 20.15, sul palco di piazza Plebiscito, toccherà al candidato sindaco del movimento civico Rilanciamo Lanciano, Ivaldo Rulli. “Dopo 20 anni di malgoverno di centrodestra prima e centrosinistra poi, noi ci presentiamo come la vera novità. - dice Rulli - Cosa chiedo agli elettori? Di avere un po’ di coraggio perché Lanciano ha bisogno di una svolta e non potrà sicuramente essere messa in atto da chi l’ha governata, male, negli ultimi 20 anni”.

Non ha scelto invece di confrontarsi con la piazza il candidato del Movimento 5 Stelle Sergio Furia ma, sempre alle 20, chiuderà la sua corsa verso il voto al centro sportivo L’Uliveto degli Artisti, insieme a sostenitori e simpatizzanti. “Il nostro slogan è costruiamo insieme un futuro per Lanciano - dice Furia - e quello che prometto a chi deciderà di darci fiducia è che i cittadini saranno sempre al centro dell’azione politica e noi saremo sempre a loro disposizione. Per Lanciano è arrivato il momento di cambiare”.

A chiudere l’ultimo giro di comizi, in piazza Plebiscito, sarà Filippo Paolini, candidato sindaco del centrodestra, appoggiato da sette liste: Lega, Nuova Lanciano, Alleanza con Paolini, Forza Italia - Udc - Autonomi e Partite Iva, Lanciano che verrà, Libertà in Azione e Fratelli d’Italia. “Ai lancianesi chiedo di fare un’analisi degli ultimi 10 anni di governo e se ciò che viene fuori è negativo, non possono che votare noi. - afferma Paolini - È inutile, oggi, continuare a far finta che i problemi non ci siano. Abbiamo già dimostrato di agire solo per i bene della nostra città e in questo particolare momento storico, - conclude - c’è bisogno di una squadra coesa che sappia coniugare esperienza e rinnovamento, la nostra”.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi