CHIUDI [X]
 
Lanciano   Ambiente 25/09

Nuovo impianto di compostaggio della Ecolan a Lanciano: questa mattina la posa della prima pietra

Dopo la cerimonia, una "tavola rotonda" sull’economia circolare

Si è tenuta questa mattina, sabato 25 settembre in località Bel Luogo, a Lanciano, la cerimonia di posa della prima pietra dell'impianto di compostaggio che la ECO.LAN si appresta a realizzare per la produzione di "compost" dal trattamento della frazione organica dei rifiuti solidi urbani prodotta nei Comuni gestiti dalla società. Iniziativa che ha una doppia valenza: da un lato soddisfare le esigenze della collettività che insiste nei Comuni facenti parte della società ECO.LAN SpA, portando ad un contenimento dei costi e delle tariffe, e dall'altra effettuare un recupero ambientale di una area da sempre oggetto di estrazione.

Parte dell’investimento, spiegano, sarà finanziato tramite "il co–finanziamento pubblico di euro 8.000.000,00 di cui alla Delibera del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) n. 55/2016 inerente 'Fondo sviluppo e coesione 2014-2020. Piano operativo ambiente (articolo 1, comma 703, lettera c) della legge n. 190/2014)', la restante parte (circa il 60%) è coperta da risorse proprie tramite un finanziamento da parte degli Istituti Bancari BPer e Montepaschi di Siena".

Presenti alla cerimonia di posa, insieme ai sindaci e alle autorità del territorio, l'assessore regionale, Nicola Campitelli, il presidente dell’assemblea dei Sindaci AGIR, Pierluigi Biondi, il presidente del Consiglio Direttivo dell’AGIR, Ernesto Graziani; il presidente ANCI Abruzzo, Gianguido D’Alberto; il presidente dell’Assemblea della ECO.LAN Spa, Mario Pupillo; il presidente del Comitato Unitario per il Controllo Analogo della ECO.LAN Spa, Giuseppe Finamore; le autorità Ecclesiastiche e il presidente della ECO.LAN Spa, Massimo Ranieri. Dopo la cerimonia, spazio ad una tavola rotonda incentrata sui temi dell'economia circolare, delle prospettive legate alle risorse del PNRR, delle prospettive circa la governance dei servizi pubblici locali e degli affidamenti, con la partecipazione del senatore Luciano D'Alfonso e degli onorevoli Luigi D'Eramo, Camillo D'Alessandro e Fabio Berardini; dei consiglieri regionali Manuele Marcovecchio, Fabrizio Montepara e Francesco Taglieri; dei Sindacati con Carmine Ranieri, segretario generale CGIL Abruzzo e Molise, Amelio Angelucci, segretario generale FIT-CISL Abruzzo e Molise, Giuseppe Murrini, segretario generale UIL Trasporti Abruzzo e Carmine della Torre, segretario generale FIADEL Chieti.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi