CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 27/08

Con la Fiera di Sant’Egidio al via le Feste di Settembre 2021

Il 1 settembre sparo di batterie e mortaretti in piazza, no alla processione del 16

Nonostante le limitazioni dovute all’emergenza Covid, che anche quest’anno non hanno permesso di organizzare le Feste di Settembre di Lanciano nel pieno del loro svolgimento, con la Fiera di Sant’Egidio in programma martedì 31 agosto, prenderà il via un cartellone di eventi che il Comitato Feste presieduto da Maurizio Trevisan ha voluto comunque organizzare per cercare di far vivere, anche se parzialmente, un clima di festa ai lancianesi.

Si parte, appunto, martedì 31 agosto dalle 16 in corso Trento e Trieste, piazza Garibaldi, piazza Plebiscito e Via dei Frentani con la Fiera di Sant’Egidio, uno degli appuntamenti più cari ai lancianesi, con il tradizionale scambio di campanelle e altri manufatti. Per l’accesso alla Fiera sarà necessario essere in possesso del Green Pass (per le persone con più di 12 anni) e indossare la mascherina (per chi ha più di 6 anni).

Un altro appuntamento che segna la tradizione del Settembre lancianese è quello di mercoledì 1 settembre, alle ore 13 alla Torre Civica in piazza Plebiscito, con lo Sparo di Mortaretti e Batterie.

Appuntamento culturale quello di domenica 5 settembre, alle 21, al Chiostro del Polo Museale, con la Premiazione del concorso Scrivi per il teatro prima edizione, ideato da Paola Caporale. In giuria la scrittrice e regista teatrale Annamaria Fusco e i giornalisti Linda Caravaggio e Andrea Rapino. Giovedì 9, alle 19 al teatro F. Fenaroli, “Incontri d’autore”… dal volume “Stefania, diario d’amore”; Alessio Di Meco si racconta. Il giornalista Enrico Giancristofaro intervista: professor Pietro Verratti, dottor Stefano Graziani, regista Pierluigi Di Lallo. A seguire, letture e intermezzi musicali. E sempre in tema cultura, dal 9 al 16 settembre il Foyer del Fenaroli (tutti i giorni dalle ore 18) ospita “Stratosfere” - Mostra personale di pittura di Benedetta Luciani.

Doppio appuntamento per gli appassionati di musica (e in particolare dei Pooh): giovedì 9 settembre dalle 21 in piazza Plebiscito,Apollo Band in concerto e, a seguire, “È bello riaverti – Reunion Pooh Tribute band, concerto con le più belle canzoni dei Pooh. Sabato 11, dopo l’indimenticabile concerto del 2017, torna a Lanciano Dodi Battaglia. Dalle 17.30 alle Torri Montanare (in caso di pioggia Teatro Fenaroli), infatti, Il paese della musica, Accademie Nazionali sede centrale di Lanciano a cura di Carlo Porfilio, organizza un Evento-Incontro-Seminario con il leader storico dei Pooh. Per info 3921394644.

È dedicata alla moda, invece, la serata di sabato 11 settembre, alle 21.30 in piazza Plebiscito con “Moda sotto le stelle” - Sfilata di moda con gocce di spettacolo a cura dell'agenzia lsr. moda e management. Dal 12 al 16 settembre 2021 all’Hotel Excelsior si svolgerà il 16° Congresso nazionale dell’Associazione ex agenti Reale Mutua assicurazioni, presidente Esposito Berardino.

Il 13 settembre, aspettando l’Apertura che tradizionalmente caratterizza l’avvio delle Feste, alle 21.30 in piazza Plebiscito l’associazione culturale Orizzonti in Scena lancia la seconda edizione di un Talent dedicato ai più giovani: “Giovani Orizzonti Live Talent” con la direzione artistica di Antonio Primomo. Nel piazzale dell’ex  Stazione Sangritana, invece, chiusura del Pasquarelli Summer tour.

Infine, nel Parco Villa delle Rose, che sarà inaugurato proprio per l’occasione, i 4 eventi di punta del Settembre lancianese, per i quali le prevendite sono già quasi sold out. Venerdì 10 settembre Enrico Brignano in “Un’ora sola vi vorrei”; martedì 14 Max Pezzali, mercoledì 15 Gaia e Aka7even, giovedì 16 Niccolò Fabi.

“Anche quest’anno, purtroppo - sottolinea Maurizio Trevisan, presidente del Comitato Feste di Settembre Lanciano – l’emergenza Covid ci impone alcune limitazioni e divieti che dobbiamo rispettare. Da quasi due anni la vita di tutti noi è cambiata, e di conseguenza sono cambiate le Feste di Settembre, o meglio la modalità di partecipazione. Ma quello che non cambia è il sentimento che tutti noi abbiamo nei confronti di questa tradizione così cara ai lancianesi, e non solo. Ed è con lo stesso spirito e la stessa emotività – conclude Trevisan - che vi invito a ‘partecipare’ alle Feste, nei modi che ognuno di voi riterrà giusti ed opportuni, ma sempre nel rispetto della tutela della salute pubblica e incolumità dei cittadini”.

Ridotto all'osso il programma religioso che vedrà l'inizio della novena alla Madonna del Ponte, il 29 agosto, senza il tradizionale sparo di batterie e mortaretti alle 12 dalla Torre Civica. Ed ancora una volta, i fedeli dovranno rinunciare alla processione in onore della Santa Patrona a cui sono dedicate le feste. Alle 18.30, il 16 settembre, la messa presieduta dall'arcivescovo mons. Emidio Cipollone.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       
       

      Chiudi
      Chiudi