CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Politica 26/07

Lanciano, è Sergio Furia il candidato sindaco del M5S: "Pronto a lavorare per la mia città"

Con il 56,2% delle preferenze, Furia si è imposto su Valerio e Bonaffini

Sarà Sergio Furia, dirigente 67enne e "lancianese doc", il candidato sindaco per il Movimento 5 Stelle alle amministrative di ottobre. Nel corso delle votazioni indette dall'Associazione Lanciano in Movimento, Furia si è imposto sugli sfidanti Alfonso Valerio e Licio Bonaffini.

Dopo l'annuncio della candidatura di Leo Marongiu per il centrosinistra [LEGGI QUI], e la palude in cui è fermo il centrodestra lancianese da mesi, allo scacchiere elettorale è pronto ad aggiungersi anche il candidato pentastellato: l'associazione, infatti, si appresta a richiedere la certificazione per concorrere con il simbolo del M5S alle prossime amministrative di Lanciano.

La due giorni di voto si è conclusa sabato sera ed ha coinvolto numerosi cittadini, "ripartiti in egual misura tra i due sessi - si legge in un comunicato - con una età media centrata sui 58 anni per gli uomini e 57 anni per le donne, in cui gli estremi sono stati tra i 18 ai 95 anni". Furia si è confermato il più votato con il 56,2% delle preferenze davanti ad Alfonso Valerio secondo con il 34,6% e Licio Bonaffini con l'8,2%. Gli organizzatori sono soddisfatti per la buona affluenza al voto, ma non è dato sapere il numero esatto dei votanti.

"Sono grato all'associazione Lanciano in Movimento per avermi dato la possibilità di contribuire al bene della mia città – ha dichiarato il candidato sindaco - mi appresto a lavorare con tutti quelli che vorranno aiutarci a realizzare le nostre proposte". Il consigliere regionale lancianese Francesco Taglieri, che ha curato i dettagli della consultazione, ha commentato: "È importante essere rappresentativi sul territorio, perchè dobbiamo dare ai cittadini la possibilità di scegliere una alternativa ai partiti e alle decisioni calate dall'alto rivolte a soddisfare le esigenze di partito troppo spesso diverse da quelle dei cittadini. Ora la parola passa ai cittadini, c'è molto lavoro da fare". Nel suo passaggio in Abruzzo il ministro Stefano Patuanelli, in visita di cortesia, si è recato nell'Infopoint del Movimento 5 Stelle Lanciano per augurare un buon lavoro a Furia e alla squadra di attivisti del territorio.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi

       
       

      Chiudi
      Chiudi