TimeOut - Turismo e sostenibilità, il futuro della Costa dei Trabocchi CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cronaca 13/07

Erano ai domiciliari ma la polizia li ha trovati a passeggio e al supermercato: arrestati

Due uomini fermati dagli agenti del commissariato

Erano agli arresti domiciliari ma la polizia li ha trovati fuori casa e per loro sono di nuovo scattate le manette per evasione. I due interventi sono avvenuti da parte degli uomini del commissariato di Lanciano, impegnati in controlli sul territorio per contrastare e prevenire reati predatori, in particolare borseggi, in occasione dei mercati rionali e in prossimità di luoghi molto frequentati.

In uno dei servizi, gli agenti agli ordini del vice questore Lucia D'Agostino, hanno notato un uomo, sottoposto ai domiciliari, che entrava in un supermercato della città. "Dopo averlo atteso all'esterno - si legge in una nota del Commissariato - gli agenti lo hanno in arresto per il reato di evasione quando lo hanno fermato mentre usciva con alcune bottiglie in mano".

In un'altra circostanza gli agenti hanno individuato un uomo, anche lui sottoposto ai domiciliari, "che passeggiava tranquillamente per le strade cittadine. Alla vista degli operatori, che gli intimavano di fermarsi, ha assunto un atteggiamento violento e minaccioso, tentando di raggiungere la sua abitazione". Ma l'uomo è stato raggiunto e arrestato. Ora dovrà rispondere di evasione e di minaccia e violenza a pubblico ufficiale.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi