Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 01/07

In pensione dodici insegnanti del De Titta-Fermi: ieri sera l’Istituto vestito a festa per salutarli

Tra i neopensionati, dopo 25 anni di servizio, anche la preside Daniela Rollo

Si è respirata aria di festa ieri sera all'Istituto De Titta-Fermi di Lanciano, dove studenti e professori hanno omaggiato i docenti prossimi al pensionamento.

Un festeggiamento in piena regola, visto che a "lasciare la cattedra" per godersi la meritata pensione, sono stati ben dodici insegnanti, tra cui la preside Daniela Rollo che, insieme al più giovane del gruppo, uno dei due professori del De Titta neopensionato, prestava servizio in questo istituto da almeno venticinque anni. Anche la scuola di via Marconi ha indossato l'abito delle grandi occasioni, con l'allestimento di due aree, una per il saluto di tutti i pensionandi e l'altra per il catering, e il "regalo" degli allievi della scuola e di alcuni ex studenti, che hanno dedicato un concerto ai loro insegnanti.

Ad andare in pensione, dieci docenti del Fermi e due del De Titta: la preside Daniela Rollo, Patrizia Ciampoli, Sonia Barbella, Mario Cipollone, Antonella Frattura, Elena Di Camillo, Patrizia D'Amelio, Rosa Fanghella, Virginia Andreoli, Giovanna Mezzera, Rita Fattore, Mary Ellen Di Lallo e Marcello Foglia.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi