CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cronaca 23/06

Superalcolici venduti a minori di 16 anni, denunciato il titolare di un bar di Lanciano

Alcool somministrato anche alla 15enne che rischiò il coma etilico

Rischia un anno di carcere e la sospensione dell'attività il titolare del locale che ha venduto superalcolici a minori di 16 anni tra i quali la 15enne che qualche giorno fa ha rischiato il coma etilico [LEGGI].

A darne notizia sono i carabinieri della compagnia di Lanciano intervenuti dopo le segnalazioni di episodi di somministrazione di alcool a minorenni e dopo il caso della 15enne soccorsa dal 118. I militari hanno così eseguito una serie di accertamenti nei locali pubblici della città.

"Le verifiche – spiega il maggiore Vincenzo Orlando – hanno permesso di accertare che in un bar del centro sono state somministrate bevande super alcoliche a diversi minorenni di età inferiore agli anni 16, tra i quali anche la ragazza soccorsa dai sanitari del 118, e pertanto il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria per somministrazione di bevande alcoliche a minori (art.689 c.p.), reato per il quale rischia ora un anno di arresto. La violazione ha comportato anche una segnalazione amministrativa: se dovesse essere accertato che l'episodio non sia stato un unicum, secondo quanto disposto dallo stesso articolo 689 del Codice Penale la conseguenza potrebbe essere la sospensione dell'attività. I controlli da parte dei carabinieri della compagnia di Lanciano proseguiranno incessantemente per arginare tale fenomeno e prevenire comportamenti dannosi per i giovani".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi