CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 luglio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cultura 15/06

Dalle pagine di un libro al mondo reale, il Liborio di Remo Rapino diventa un burattino

Dopo il trionfo al Campiello 2020, la "cocciamatte" prende vita grazie a Dario Longo

Remo Rapino con il burattino di Bonfiglio Liborio"Forse la grandezza di un romanzo non si misura soltanto dal numero dei suoi lettori, ma dalle innumerevoli e spesso imprevedibili altre forme d'arte che esso è in grado di sollecitare. Dopo le letture in lingua italiana e nei dialetti della penisola, promosse rispettivamente dall'Agenzia Scribo e dalla casa editrice Minimum Fax, un Carnevale lancianese, dedicato allo strampalato Liborio, il docufilm 'Gli occhi di Liborio', e una canzone, composta dal cantautore genovese Federico Sirianni, il personaggio letterario nato dalla penna di Remo Rapino entra nel mondo dolce, incantato e poetico dei burattini.

Col sorriso di chi, stringendo le sue pietre nella tasca, sa che la sua storia può essere raccontata in vari modi e attraverso le più svariate tonalità, Liborio si fa strada in una dimensione artistica nuova, in cui la paura di sembrare ridicoli o il peso di sentirsi diversi vengono stemperati dalla tenerezza ora malinconica ora ilare delle movenze semplici e spontanee di un burattino". Viene presentato così l'ultimo omaggio dedicato alla "cocciamatte" Bonfiglio Liborio, tra gli "artefici" del Premio Campiello vinto lo scorso anno dallo scrittore lancianese Remo Rapino. Il burattino di Bonfiglio Liborio realizzato da Dario Longo

"Il progetto, che già si prevede prenderà pieghe artistiche più compiute in un prossimo futuro - spiegano - è nato da un'idea dell’Agenzia Scribo di Lanciano, in collaborazione con l’autore, ed è stato realizzato ad opera del burattinaio di origini catanesi Dario Longo, che ha il suo laboratorio artistico a Lanciano, e che ha anche preparato un video per promuovere e presentare l'iniziativa. Il video, la cui voce narrante è dell'attore Cristian Zulli, sarà pubblicato sulle pagine facebook dell'Agenzia Scribo di Lanciano, del Laboratorio artigianale di Dario Longo e della casa editrice Minimum Fax. Affinché il burattino di Liborio possa essere ammirato dai lancianesi e dai turisti, verrà ospitato per un lungo periodo nella vetrina della libreria dei portici di Lanciano.

La voce di Liborio - proseguono - personaggio la cui essenza sembra essere non solo più quella del protagonista di un romanzo, quanto piuttosto di un eteronimo di pessoiana memoria, capace di godere di vita propria, risuonerà anche nel teatro dei burattini, complici la sua cadenza e il suo fluire che già di per sé strizzano l’occhio all’oralità e al racconto. Così, se il 2020 è stato l’anno della vittoria del Campiello con Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio, il 2021 si può dire che sia, parafrasando l’autore stesso, l'anno che entra in scena Bonfiglio Liborio burattino, però quasi d'estate".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi