Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 01/06

Pupillo risponde ad Adamo: "Sulle barriere architettoniche non è stato fatto abbastanza"

Il sindaco incontra il 46enne dopo la denuncia di una "Lanciano inaccessibile"

A seguito del servizio apparso una settimana fa su Zonalocale [LEGGI QUI], in cui Adamo Peschi, 46enne in carrozzina, denunciava una città completamente inaccessibile ai disabili, il sindaco Mario Pupillo ha deciso di incontrarlo per vedere insieme a lui i disagi che, chi ha difficoltà motorie, è costretto a vivere ogni giorno.

“Questa città ha bisogno di un piano strategico che abbatta, un po' alla volta, tutte le barriere architettoniche - ha detto Pupillo - e dovrà senz’altro essere premura della prossima amministrazione, qualunque essa sia”. Ed ha annunciato il progetto di un’opera che collegherà piazza Garibaldi a piazza Plebiscito proprio per chi ha difficoltà motorie o anche semplicemente per una mamma con un passeggino.

“Ringrazio il sindaco per la sua disponibilità - ha commentato Adamo - e spero che in futuro possa esserci più sensibilità per un tema che, pur essendo sotto gli occhi di tutti, resta purtroppo invisibile”.

Una promessa però Adamo è riuscita a strapparla, una modifica al posto riservato ai disabili nel nuovo parcheggio a Sant’Egidio, sotto le Ripe, in modo tale che sia realmente fruibile per chi, come lui, fa dell’autonomia la propria battaglia.

Guarda il video

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi