CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Politica 25/05

Il tavolo del centrodestra decide di non decidere

Bomba resta in pole position, nuova riunione in programma per giovedì 27

Come da previsioni, il tavolo regionale del centrodestra ha deciso di non decidere ed il nome del candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative a Lanciano tarda ancora un po’ ad arrivare.

Nessuna decisione definitiva quindi, anche se il nome in pole position resta quello di Paolo Bomba per Fratelli d’Italia perché a Vasto spetterebbe la candidatura in quota Lega. Un nome che però non riesce a convincere tutti, in primis l’assessore regionale del Carroccio Nicola Campitelli che, nella riunione di ieri, ha battuto i pugni con i rappresentanti del partito di Giorgia Meloni, in particolare modo con Etel Sigismondi, portando ancora avanti il nome del suo candidato, l’avvocato Danilo Ranieri.

Presenti al tavolo anche Enrico Di Giuseppantonio per l’Udc, Manuele Marcovecchio e Luigi D’Eramo per la Lega, Mauro Febbo e Daniele D’Amario per Forza Italia, Antonio Tavani per Fratelli d'Italia e Mimmo Srour per Cambiamo.

E se l’Udc è ancora indeciso sul da farsi, Forza Italia appoggia il candidato di Libera Scelta per un Obiettivo Comune,  Alessandro Troilo, nella Lega continua ad esserci una spaccatura tra chi sarebbe disposto ad appoggiare Bomba e chi, invece, continua a perorare la causa di Ranieri.

Ancora un nulla di fatto, quindi, per i rappresentanti del centrodestra che hanno deciso di non decidere e si sono dati nuovamente appuntamento a giovedì prossimo. Sarà la volta buona?

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi