Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 20/05

Efficientamento energetico, 260 mila euro per gli impianti termici delle scuole

Verna: "Ora puntiamo sulle centrali termiche delle scuole"

Saranno 260mila e non 130mila euro i fondi da investire sull’efficientamento energetico di cui disporrà quest’anno il Comune di Lanciano. La giunta ha appena approvato una variazione di bilancio che permette all’amministrazione di spendere ulteriori risorse che arrivano, raddoppiate rispetto al previsto e per il terzo anno consecutivo, grazie al cosiddetto Decreto Crescita. Il settore Lavori Pubblici si è immediatamente messo in moto per sfruttare questa opportunità, predisponendo la variazione approvata oggi in giunta, necessaria per affidare gli incarichi per la progettazione, in quanto gli interventi devono partire entro il 15 settembre.

“Si tratta di fondi - spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Giacinto Verna - per implementare la mobilità leggera, per eliminare barriere architettoniche negli edifici pubblici, oppure per l’efficientamento energetico nell’ottica dell’abbattimento delle emissioni di CO2. Negli anni scorsi - ricorda Verna - abbiamo investito sui plessi scolastici di Rocco Carabba e Maria Vittoria, e sul rifacimento degli impianti di climatizzazione di teatro Fenaroli e Casa di Conversazione. Ora vogliamo puntare sulle centrali termiche delle scuole, e lo faremo in misura maggiore rispetto a quanto previsto grazie all’aumento dei fondi”.

In diversi casi infatti gli istituti lancianesi hanno caldaie vecchie e malfunzionanti: l’obiettivo dell’assessorato ai Lavori Pubblici è perciò quello di migliorare le prestazioni degli impianti e risparmiare sui costi per l’energia.

“Abbiamo subito dato mandato all’architetto Fabrizio Tucci e al responsabile delle manutenzioni Luciano Di Totto, di fare un monitoraggio degli impianti per individuare gli edifici scolastici sui quali è più urgente intervenire. - aggiunge il vicesindaco - Questo tipo di investimento si unisce a quelli sull’adeguamento sismico, con i quali stiamo costantemente migliorando la situazione degli edifici scolastici di Lanciano, settore fondamentale per la crescita e lo sviluppo della nostra comunità, ma ci permette anche di dare un contributo al miglioramento della qualità dell’aria in città”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi