Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cronaca 15/05

In treno con 200 grammi di hashish, arrestato 21enne residente a Casoli

La droga, destinata al mercato locale, gli avrebbe fruttato più di 2mila euro

È stato arrestato in flagranza di reato nella serata del 13 maggio scorso dai militari dell’Aliquota operativa del NORM della Compagnia Carabinieri di Atessa per detenzione di sostanza stupefacente. Destinatario del provvedimento restrittivo è S.B, 21 anni, residente a Pavia ma di fatto domiciliato a Casoli, emerso da un’attività informativa e da tempo sotto osservazione.

L’uomo, che viaggiava su un treno regionale proveniente da Pescara, appena sceso alla stazione ferroviaria di Lanciano dove sarebbe stato prelevato da alcuni parenti, è stato fermato e sottoposto a perquisizione dai militari che lo aspettavano. Nella valigia, nascosto tra i vestiti, circa duecento grammi di hashish destinati ai consumatori locali e dei Comuni vicini che avrebbe fruttato almeno duemila euro.

La successiva perquisizione presso il domicilio di Casoli, ha permesso di rinvenire due bilancini di precisione e circa quattordici grammi di sostanza stupefacente tra hashish e marijuana. La persona, su disposizione del P.M di turno, è stata posta agli arresti domiciliari in attesa dei provvedimenti che nei prossimi giorni adotterà l’Autorità Giudiziaria.

È il secondo sequestro effettuato dalla Compagnia carabinieri di Atessa nel giro di pochi giorni, dopo i cento grammi di marijuana sequestrati mercoledì scorso ad uno studente minorenne di Atessa che li deteneva a casa. Il minore è stato segnalato alla Procura dei Minori per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.        

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi