Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 13/05

Palazzo Novecento presto sede di uffici comunali, lunedì iniziano i lavori

230mila di lavori per adeguamento di piano terra e primo piano

Inizieranno lunedì prossimo i lavori per mettere a norma palazzo Novecento in via De Titta, in modo che nello stabile possano essere trasferiti alcuni uffici comunali.

L’edificio era destinato all’abbattimento, perché in seguito a un lungo contenzioso giudiziario era stata revocata la concessione edilizia rilasciata negli anni ’90. Abbattimento che è stato scongiurato con la destinazione a uffici pubblici, e quindi con il riconoscimento di pubblica utilità. Per questo partiranno ora i lavori per circa 230mila euro su piano terra e primo piano, che comportano adeguamento dei servizi igienici e abbattimento delle barriere architettoniche; sistemazione e riattivazione di impianti tecnologici, illuminazione e rete informatica; messa a norma dell’ascensore e adeguamento alla normativa antincendi.

“Si tratta di un altro importante risultato conseguito dalla nostra amministrazione, - rivendica l’assessore ai Lavori Pubblici e vicesindaco Giacinto Verna - perché con l’avvio di questi interventi continua a prendere forma quanto programmato con il bilancio 2020. Siamo riusciti a salvare l’immobile - sottolinea Verna - dandogli una destinazione e una finalità pubbliche che potranno essere svolte una volta ultimate le opere di adeguamento”.

Il cambio di destinazione permette tra l’altro al Comune di risparmiare, in futuro, la spesa per gli affitti di uffici oggi dislocati in altri locali.

“Salviamo quel palazzo - aggiunge il vicesindaco - utilizzando risorse che invece sarebbero state destinate all’abbattimento, e che invece convogliamo sulla trasformazione in uffici moderni dove, una volta terminate le pratiche per l’agibilità, i dipendenti pubblici avranno spazi più confortevoli per lavorare e i cittadini un posto più funzionale nel quale interfacciarsi con la pubblica amministrazione”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi