Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Castel Frentano, in arrivo 4 colonnine di ricarica per veicoli elettrici

"Ancora un passo in avanti del Comune verso la sostenibilità"

Sono state avviate le procedure per l’affidamento del servizio di installazione e gestione di 4 colonnine di ricarica per veicoli elettrici. Castel Frentano fa quindi ancora un passo in avanti verso la sostenibilità ed il green.

“Come ben sappiamo, le principali cause dell'inquinamento atmosferico, soprattutto nelle aree urbane, sono legate alle emissioni in atmosfera dei veicoli a combustione interna. - dice il vicesindaco e assessore all’Ambiente Mario Verratti - Con politiche volte a diffondere la mobilità elettrica, quindi, si ridurrebbe l'inquinamento atmosferico, tutelando la salute dei cittadini e migliorando l'ambiente circostante. Ecco, dunque, la costruzione di una rete di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici diffusa sul territorio comunale”. 

Le colonnine saranno installate nell’area parcheggio di corso Roma e in quella di via Cavalieri di Vittorio Veneto; nell’area campo sportivo di via Olimpia e di quello in via Nazionale.

Per ricaricare il veicolo sarà necessario avere solo uno smartphone o una tessera identificativa. Il sistema di gestione, di prenotazione e di fatturazione avverrà tramite una applicazione gratuita (disponibile per iOS e Android) che consentirà, tra l’altro, la ricerca delle stazioni di ricarica su una mappa interattiva, compresa la verifica della disponibilità ed eventuale prenotazione all’uso oltre che il monitoraggio dello stato della carica in corso, compreso avviso di termine della ricarica e la visualizzazione del costo e l’attivazione e la gestione della ricarica e il pagamento.

“La ditta si impegna ad effettuare la loro realizzazione nonché la manutenzione. - conclude Verratti - Sarà quindi a costo zero per il Comune il quale si impegna a mettere a disposizione gratuitamente le porzioni di suolo necessarie alla loro installazione. In più la loro intera gestione rimarrà in capo alla ditta senza gravare sul Comune”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi