CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 agosto 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 03/05

Con la zona gialla, di nuovo attiva la Ztl a Lancianovecchia e Borgo

Ascom Abruzzo: "È un grave errore, necessario supportare le attività"

Con il ritorno dell’Abruzzo e di Lanciano nella zona gialla, da oggi lunedì 3 maggio, è tornata attiva la Zona a Traffico Limitato nei quartieri storici di Lancianovecchia e Borgo.

Un grave errore, secondo Ascom Abruzzo e il presidente di Lanciano dell'associazione, Rocco Finardi, “perché in questo momento, quello della ripartenza, - dice - le istituzioni dovrebbero supportare in ogni maniera le imprese, stare al loro fianco, date le gravi difficoltà in cui quasi tutte versano dopo un anno di chiusure a singhiozzo, di mancati incassi e di crisi profonda”.

Sono molti i Comuni italiani, secondo Ascom Abruzzo, che invece proseguono nella direzione opposta.

”Non capiamo - afferma Finardi - il motivo di tanta fretta. Lasciare le strade aperte, in questo difficile periodo e contesto, aiuterebbe di sicuro il commercio. Anche perché molti cittadini, per paura delle multe, e il Comune di Lanciano ne ha fatte a iosa, scoraggiando chiunque a venire in città per fare acquisti, evitano le strade della ztl: preferiscono recarsi nei centri commerciali, invece che rischiare una contravvenzione e girare a lungo con l’auto per trovare un parcheggio che spesso non si trova”.

Insomma, secondo Ascom, le ztl non favoriscono e non incentivano certo la ripresa del commercio e dell'economia in genere. Giudicata, invece, positiva la possibilità per le le attività ristorative e i bar di rinnovare l’occupazione di spazi pubblici a titolo gratuito, con esenzione del canone unico fino al 30 giugno, salvo ulteriori proroghe del Governo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi