Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cronaca 02/05

Lanciano, oltre 500 dosi nel primo giorno. "Ora avanti tutta"

Partita la campagna vaccinale contro il Covid-19

Lanciano. Il centro vaccinale allestito nel PalaMasciangeloSono state più di 500 le dosi inoculate nel primo giorno di apertura del centro vaccinale di Lanciano. Il personale, coordinato dalla dottoressa Manola Rosato, ha praticato le iniezioni di vaccino anti Covid-19 a 552 ultraottantenni e persone fragili. I cittadini "ordinatamente si sono avvicinati al centro", dice il sindaco, Mario Pupillo, che ricorda come il PalaMasciangelo fosse "ormai pronto da un mese, con cinque linee vaccinali e zero barriere architettoniche". L'hub vaccinale è stato predisposto dal settore Lavori pubblici del municipio insieme al Centro operativo comunale.

Anche oggi "si potrà accedere solo su chiamata della Asl", precisa Pupillo. 

Come già avvenuto negli altri hub vaccinali della provincia di Chieti, a dare il loro aiuto sono arrivati anche i medici del comitato Maniuniteperpadova, che ringrazia l'amministrazione e i dipendenti comunali, la dirigenza e il personale sanitario e "tutti i volontari di Lanciano delle varie associazioni, in modo particolare Protezione civile, Croce Rossa e associazione la Conchiglia, Avo e a tutte le altre che magari non riusciamo a citare. A tutto il personale medico e Infermieristico e ai farmacisti che hanno preparato le dosi di questo tanto atteso vaccino, che speriamo possa dare un po' più di serenità ai cittadini di Lanciano per affrontare questa fatica pandemica", afferma la presidente dell'associazione veneta, Eleonora Caramanna. "E adesso avanti tutta per continuare con grande professionalità e dedizione il piano vaccinale".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi