CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 18/03

Villa Santa Maria, Il Rotary Club Atessa dona al Comune 520 euro per le famiglie in difficoltà

Finamore: "In questo periodo è un’iniziativa che assume un valore notevole"

A Villa Santa Maria un buono spesa di 520 euro per le famiglie bisognose. È il dono fatto dal Rotary Club Atessa e consegnato ieri sera dal presidente Gianfranco Barattucci al sindaco Giuseppe Finamore e alla consigliera Ilaria Trivellato in un incontro che si è tenuto in Comune.  

L’iniziativa si inserisce nell’ambito di un progetto che il Rotary Club porta avanti da qualche anno. La somma consegnata a Villa Santa Maria sarà suddivisa in più buoni da destinare ai nuclei familiari che si trovano in difficoltà economica, per l’acquisto di beni alimentari.

Un’iniziativa di grande solidarietà e un gesto che in questo periodo assume un valore notevole – commenta il sindaco Giuseppe Finamore – ringraziamo il Rotary per aver coinvolto nel progetto anche il nostro comune. Ora sarà l’assessorato ai Servizi sociali a individuare le situazioni di maggiore difficoltà e a ripartire i buoni”.

Le difficoltà del momento sono tante, distinte e particolari – aggiunge la consigliera Ilaria Trivellato - Come amministrazione abbiamo sempre sostenuto le persone in difficoltà, con tanta discrezione e riservatezza. Siamo fortemente convinti che le persone vanno aiutate in silenzio e nel rispetto della loro dignità. Grazie all’iniziativa del Rotary potremmo fronteggiare tante piccole mancanze che purtroppo si vengono a creare di giorno in giorno”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi