CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cronaca 06/03

Aumentano i contagi, a Lanciano sospese le attività in presenza di scuole dell’infanzia e asili

L’ordinanza di Pupillo

Mario PupilloSospese fino al 14 marzo le attività didattiche in presenza nelle scuole dell'infanzia e negli asili nido di Lanciano. Il sindaco, Mario Pupillo, annuncia che, d'accordo con l'assessore alla Pubblica istruzione, Giacinto Verna, di aver "dato mandato agli uffici di predisporre l'ordinanza con la quale prorogare la sospensione delle attività didattiche in presenza dei nidi, sia pubblici che privati, e delle scuole dell'infanzia fino a domenica 14 marzo". 

Contagi in crescita - Gli attualmente positivi in città sono 330. Ieri i contagiati sono stati 20 e 9 i guariti. "Abbiamo - comunica Pupillo - 490 persone in quarantena, molti nuclei familiari. Siamo uno dei nove comuni colorati di rosso, come dalla comunicazione del direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti di ieri pomeriggio. Nella settimana dal 15 al 21 febbraio abbiamo avuto 106 nuovi positivi; nella settimana tra il 22 e il 28 febbraio, 144 nuovi positivi. L'incidenza ogni 100mila abitanti è arrivata a 416".

"La situazione contagi rispetto a una settimana fa non è cambiata, siamo vicini all'1% della popolazione interessata direttamente dal Covid", fa notare Pupillo. "Ieri abbiamo quindi confermato la mosura del divieto di stazionamento e assembramento nelle strade e nelle piazze, così come la chiusura delle aree verdi, chiedendo maggiori controlli alle forze dell'ordine e maggiore collaborazione da parte di tutti i cittadini".

Il capo dell'amministrazione comunale chiede di vaccinare "in tempi rapidissimi tutte le educatrici dei nidi, sia comunali che privati, oltre che tutto il personale della scuola, a partirte dalle maestre della scuola dell'infanzia, di sostegno e tutti coloro che entrano in contatto quotidianamente con i nostri pissolo concittadini che non hanno l'obbligo di indossare i dispositivi di protezione". "Come noto, abbiamo avuto un focolaio nella scuola di Marcianese, con 9 contagi tra i bimbi e le relative famiglie interessate e 3 tra il personale scolastico: abbiamo chiuso il plesso, così come accaduto per la scuola dell'infanzia di Olmo di Riccio per 2 bimbi positivi. A Maria Vittoria una sezione è stata messa in quarantena dopo la positività di un bambino". Sanificati i plessi scolastici. 

Intanto, la Regione ha accolto la proposta di destinare il Palamasciangelo a centro vaccinale comprensoriale. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi