Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


9 maggio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 23/02

Salgono i numeri del contagio a Lanciano, quasi l’1% della popolazione è positiva al virus

Si intensificano i controlli delle forze dell’ordine

Sale a 290 unità il contagio a Lanciano, un numero mai toccato prima che racconta il pericoloso avvicinamento all’1% della popolazione frentana colpita dal Covid.

“I numeri sono chiari, non si prestano a interpretazioni: - afferma il sindaco Mario Pupillo - questa volta non ci sono i focolai delle Rsa, ma tanti piccoli focolai soprattutto in ambito familiare. Ci stiamo avvicinando pericolosamente all'1% della popolazione contagiata: significa che in molte famiglie ci sono casi di Covid o di quarantene, una situazione di allarme che ci preoccupa e che deve richiamare tutti alla massima attenzione”. 

In meno di una settimana, da mercoledì 17 febbraio, i contagi sono cresciuti di 123 unità a fronte di 33 guarigioni: un aumento rapido e improvviso, da fermare per evitare conseguenze sanitarie, economiche e sociali. 

Questa è una responsabilità di tutti, non solo del sindaco - precisa Pupillo - o delle forze dell'ordine, ma di ogni singolo cittadino che deve sentire su di se la responsabilità del rispetto della propria e altrui salute”. 

Intanto, di concerto con l’assessore alla Pubblica Istruzione, Giacinto Verna, si continua a monitorare attentamente e quotidianamente la situazione nelle scuole con i dirigenti. Al momento ci sono 13 positivi certificati tra gli alunni in età della scuola dell'obbligo in presenza e circa 50 quarantene. “È un numero che cresce meno del resto della città, ma comunque in crescita. Anche in questo caso massima attenzione da parte delle famiglie. - conclude Pupillo - Mascherine, distanziamento, igiene delle mani e responsabilità. Restiamo uniti in questo momento difficile”.

Nel frattempo si intensificano i controlli delle forze dell’ordine per verificare il rispetto delle norme anticovid e segnalare o sanzionare quanti girano indisturbati in piena zona rossa senza i comprovati motivi di necessità.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi