CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Politica 12/02

La Lega apre ai movimenti civici, incontri con gli Autonomi e Partite Iva

Revisione della tassazione, semplificazione burocratica e rivisitazione della Ztl

Importanza del confronto politico e apertura alle forze politiche, movimenti, associazioni e “persone di buona volontà che vogliono contribuire alla creazione di una nuova stagione politica”. Così la Lega torna a parlare in vista delle prossime elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale a Lanciano.

Dopo il no secco alle primarie del centrodestra [LEGGI QUI] ed un riferimento a presunte divisioni interne in occasione delle comunali 2016 che ha creato qualche malumore nello stesso centrodestra, la Lega apre il confronto a partiti, movimenti e realtà territoriali in vista delle prossime elezioni. L’idea, ribadita più volte, è quella di individuare un’ampia alleanza che riunisca tutte le forze di centrodestra. Ed è proprio in questa ottica che il partito della Lega si è mosso, cercando di ascoltare la città, ad esempio con il progetto “Incontriamo Lanciano” che ha toccato con mano la condizione del capoluogo frentano. E con diversi incontri, alcuni già fatti e altri che sono in programma, con tutte le realtà territoriali e civiche, con l’intento di proiettare il centro frentano verso il futuro.

Intesa e progetti comuni sono scaturiti da uno dei tanti colloqui, quello tra Lega Lanciano e il movimento Autonomi e Partite Iva. “Sono sicuro – dice il coordinatore cittadino del partito di Matteo Salvini, Fausto Memmo - che insieme potremo realizzare progetti importanti, il nostro obiettivo comune è quello di ridare centralità, dal punto di vista economico, alla nostra città attraverso un programma di rilancio condiviso per il commercio e l’industria”.

A rappresentare il movimento autonomo composto da professionisti, imprenditori e aziende, è stato l’imprenditore e referente locale Eugenio Caporrella che ha espresso soddisfazione nei confronti dell’operato della Lega “in quanto una forza politica – queste le sue parole – che ha avuto il buon senso di chiederci quali fossero le nostre idee per il rilancio della città. Un atteggiamento che testimonia la volontà di ascoltare davvero il territorio”.

I punti programmatici comuni sono la revisione della tassazione per le attività, la semplificazione burocratica e la rivisitazione della viabilità e delle ztl. “L’idea è quella – spiega Memmo – di riportare Lanciano al centro dell’economia locale. Per fare questo bisogna intervenire su commercio e imprenditoria, coinvolgendo e sostenendo gli attori principali di questi comparti. Sono soddisfatto dell’incontro e del fatto che il movimento Autonomi e Partite Iva sia sensibile al progetto di rilancio della città”.

Secondo la Lega, altro nodo importante per i commercianti lancianesi è la ztl la cui riattivazione “causerebbe - secondo il rappresentante locale del partito di Salvini - un ulteriore danno agli esercenti già duramente colpiti dalla pandemia. Bisogna assolutamente evitare il ripristino delle ztl, voluto dall’amministrazione comunale in carica, e pianificare una volta per tutte un progetto che sia definitivo e che non arrechi danni economici alle attività”.

Nel frattempo il gruppo cittadino della Lega sottolinea l’importanza, in questa fase, del confronto politico e ribadisce l’ apertura a forze politiche, movimenti, associazioni e persone di buona volontà che “vogliono contribuire alla creazione di una nuova stagione politica”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi