Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 marzo 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 18/01

Screening di massa, Pupillo aderisce alla richiesta della Asl come medico a riposo

"Importante dare aiuto alla Asl, io partecipo come medico volontario"

Il sindaco di Lanciano Mario Pupillo invita ad aderire alla richiesta della Asl per reclutare volontari che andranno a formare i team per lo screening con tamponi rapidi antigenici che la stessa Asl sta organizzando in collaborazione con gli otto comuni della Provincia di Chieti, tra cui Lanciano. Il reclutamento è rivolto sia ai dipendenti Asl, che dovranno prestare la loro opera fuori dall’orario di servizio e a titolo gratuito, che al personale convenzionato, nonché a liberi professionisti, pensionati o dipendenti di altri enti come i dipendenti comunali.

Lo stesso sindaco, medico a riposo, ha manifestato la propria disponibilità a partecipare come operatore sanitario alle operazioni di screening. L'avviso integrale è disponibile per la consultazione online nel sito della Asl2 www.asl2abruzzo.it (clicca qui per scaricare) insieme al modello di manifestazione della disponibilità (clicca qui per scaricare), da inviare debitamente sottoscritto all'indirizzo mail volontari.screeningcovid@asl2abruzzo.it ; nei prossimi giorni saranno rese note le modalità di svolgimento dello screening di massa nel Comune di Lanciano, che avrà inizio il prossimo 30 gennaio.

"Aderire alla richiesta di aiuto della Asl è un segnale di grande senso civico e di partecipazione per realizzare una valutazione epidemiologica molto utile per contrastare la diffusione del virus e quindi per la salute dei cittadini di ogni età nel nostro territorio. - afferma Pupillo - Io partecipo come volontario, consapevole dell'importanza di questa operazione e della necessità di fare ognuno la propria parte in questa sfida al virus. Invito gli operatori sanitari a partecipare, così come i dipendenti degli enti pubblici del territorio, a partire da quelli del Comune di Lanciano. Lo stesso invito lo rivolgo alla popolazione affinché si possa raggiungere una partecipazione ampia con un numero di esami capace di aiutare medici e ricercatori a comprendere e fronteggiare le strategie del virus. Il Comune di Lanciano ha attivato il COC - sottolinea il sindaco - da diverse settimane che amplierà la collaborazione attraverso gli operatori della Protezione Civile locale, ovviamente coordinata dalla Protezione civile Regionale".

I volontari operatori sanitari e amministrativi che aderiranno saranno contattati dalla Asl2 per informarli sulle modalità di svolgimento dello screening secondo i calendari concordati con i Comuni interessati.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi