Maltratta la compagna e danneggia l’abitazione: arrestato 45enne di Lanciano - L’uomo ha anche reagito ai carabinieri

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cronaca 04/01

Maltratta la compagna e danneggia l’abitazione: arrestato 45enne di Lanciano

L’uomo ha anche reagito ai carabinieri

Un 45enne di Lanciano è stato arrestato stamattina dai carabinieri. L'uomo ha anche reagito alle forze dell'ordine intervenute dopo la chiamata della moglie.

Una nota dei militari di Lanciano ricostruisce così la vicenda: "Alla prime luci dell’alba di oggi una donna di Lanciano ha telefonato ai carabinieri chiedendo aiuto in quanto il proprio compagno, C.F. di 45 anni, preso da un raptus di ira, dopo avere danneggiato alcune suppellettili della propria abitazione, terrorizzava con minacce e urla la donna e i minori in sua compagnia. La paura che potesse accadere qualunque cosa, vista l’ira dell’uomo, ha portato la donna a chiedere aiuto telefonando al 112. L'intervento dell’equipaggio dell’Aliquota Radiomobile ha permesso, con non poca fatica, di mettere in sicurezza l’uomo che alla vista dei militari si è opposto di fatto al controllo reagendo contro gli stessi con urla, minacce e provocazioni nonché che con azioni di autolesionismo".

Il 45 è stato così accompagnato in caserma dove il personale, in seguito a rapide attività di indagini e dopo avere ricostruito i fatti accaduti e accertato che l’uomo era già reduce da pregressi reati specifici tanto da avere in atto la misura di divieto di avvicinamento nei confronti della ex coniuge, lo ha tratto in arresto. Il soggetto si trova ora ai domiciliari in altra località.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi