Squilla 2020 - il Natale del lancianesi nell’anno del Covid - Il ricordo, la riflessione, la famiglia per una Squilla più intima
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 24/12/2020

Squilla 2020 - il Natale del lancianesi nell’anno del Covid

Il ricordo, la riflessione, la famiglia per una Squilla più intima

Una Squilla scandita non tanto dal rintocco della campanella sulla Torre Civica, quando dai nomi, ripetuti dal sindaco Mario Pupillo, uno dopo l’altro, dei cittadini lancianesi che quest’anno sono venuti a mancare a causa del Covid.

Una Squilla intima, seppur in piazza Plebiscito, in cui la commozione tipica del Natale dei lancianesi si è irrimediabilmente mischiata con quella con i pensieri che vanno all’anno che abbiamo appena vissuto.

“Che sia una Squilla in cui riscoprire il vero senso del Natale, della famiglia e del rapporto con Dio”, ha detto il vescovo della diocesi di Lanciano - Ortona, don Emidio Cipollone, dopo aver acceso la luce della pace, da oggi in tutte le parrocchie di Lanciano.

In piazza, al suono della campanella super amplificato per poter raggiungere davvero tutti, o quasi, i lancianesi in casa, nessun assembramento, ma solo una discreta folla che, con mascherine e rispettosa di ogni norma anti covid, ha voluto comunque onorare la tradizione seppur modificata quest’anno a causa della pandemia.

Una Squilla diversa, più mesta e di riflessione, ma in cui lo spirito del Natale dei lancianesi nelle proprie case, o sotto la Torre Civica ha risuonato forte, insieme a quella campanella.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi