Un libro in dono a 1300 piccoli cittadini lancianesi - Un buono da spendere nelle 8 librerie convenzionate della città
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


16 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 09/12/2020

Un libro in dono a 1300 piccoli cittadini lancianesi

Un buono da spendere nelle 8 librerie convenzionate della città

Un libro in dono a 1342 piccoli cittadini di Lanciano da leggere in famiglia, sotto l'albero di Natale. È stata presentata questa mattina dal sindaco Mario Pupillo e dall'assessore alla Cultura Marusca Miscia l'iniziativa "Libri sotto l'albero di Natale #20Venti", riservata alle bambine e ai bambini residenti a Lanciano nati dal 2013 al 2017, destinatari di un buono regalo da 15 euro da spendere e richiedere direttamente nelle otto librerie convenzionate entro il 30 dicembre 2020: Barbati, Cipolla, D'Ovidio, Mondadori, Mu, Musica e Libri, Regina Pacis, Serenity.

L'iniziativa ha ricevuto l'attenzione del Ministro per i beni culturali Dario Franceschini, che ha inviato un messaggio in occasione della presentazione: "l’iniziativa promossa dal Comune di Lanciano va incontro al carattere originale di questa città, che con 35mila abitanti e 8 librerie si dimostra particolarmente attenta alla lettura. Una propensione che trova pieno riconoscimento nella riconferma, da parte del Centro per il Libro e la Lettura, di Lanciano “Città che legge” per il biennio 2020-2021. La vostra amministrazione, investendo oggi nei giovani lettori, aiuta a favorire la maturazione di una passione culturale capace di sviluppare quella coscienza critica necessaria per divenire cittadini di domani, rispondendo così pienamente al dettato dell’articolo 9 della nostra Costituzione", si legge nel messaggio inviato all'assessore Miscia.

L'iniziativa è stata annunciata da una letterina con gli auguri di Natale da parte di sindaco e assessore inviata direttamente alle bambine e ai bambini destinatari del buono regalo. Sono stati destinati 20mila euro di fondi comunali per questa misura, che si inserisce nell'ambito delle iniziative volte a promuovere i libri e la lettura per Lanciano.

"Il valore culturale e innovativo di questa iniziativa ha pochissimi precedenti in Italia, soprattutto tra i Comuni di medie dimensioni: - ha sottolineato il presidente del consiglio scientifico del Centro per il Libro e la Lettura, Romano Montroni, intervenuto nel corso della videoconferenza di presentazione - è un incentivo alla lettura, ad entrare nelle librerie della propria città, a immaginare mondi diversi e a crescere in libertà. Auspico che anche altri Comuni seguano questo esempio virtuoso che investe sulle future generazioni e sulle famiglie”.

"Con questa misura centriamo un duplice obiettivo per Lanciano: investire in cultura per le giovani generazioni regalando un libro a 1342 piccoli concittadini e mettere 20mila euro di risorse nell'economia circolare della città. - dice l’assessore Marusca Miscia - Il successo del bonus Bellezza in Bicicletta, il periodo particolare che viviamo, le tante librerie attive nel nostro territorio e il valore universale del libro sono le premesse di Libri sotto l'albero di Natale #20Venti, un'iniziativa collegata all'albero di Natale ecosostenibile che sarà acceso domenica 13 dicembre [LEGGI QUI]. Regalare un libro ad ogni bambino nella fase della vita in cui approccia alla lettura credo sia il più utile investimento in cultura che una Amministrazione possa fare verso i cittadini più piccoli”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi