Drive in a Lanciano e lavori al PS di Atessa: "Segni dell’attenzione di Asl e Regione" - Il commento dell’assessore Nicola Campitelli alle due iniziative

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 28/11/2020

Drive in a Lanciano e lavori al PS di Atessa: "Segni dell’attenzione di Asl e Regione"

Il commento dell’assessore Nicola Campitelli alle due iniziative

“Apre il drive-in nell’area Fiera di Lanciano entro la prima settimana di dicembre ed è imminente l’apertura del cantiere per i lavori al pronto soccorso dell’ospedale di Atessa. L’arrivo dei container resi disponibili dalla Protezione civile, difatti, è previsto per il primo dicembre e lunedì 30 novembre sarà effettuato un sopralluogo congiunto tra tecnici della Asl e del Comune per definirne il posizionamento”.

Questo il commento dell’assessore regionale Nicola Campitelli che interviene in merito alle due iniziative [LEGGI QUI]. 

“Come comunicato dal direttore generale della Asl Thomas Schael, in provincia di Chieti avremo quattro postazioni attive che copriranno totalmente la richiesta di tamponi espressa dall’utenza – aggiunge - Una importante risposta organizzativa definita in una situazione emergenziale e messa a disposizione dell’utenza secondo valutazioni fatte dalla Asl e pienamente in sintonia con gli obiettivi e le priorità individuate e rese note dalla Regione Abruzzo”.

“Il drive-in a Lanciano – conclude Campitelli - riuscirà a dare un servizio utile ed efficiente a tutta la popolazione dell'area frentana ed alle zone interne in un momento di massima diffusione della pandemia che, unitamente all’apertura del cantiere per i lavori al pronto soccorso dell’ospedale di Atessa, rappresentano operazioni che manifestano, ancora di più, l’attenzione delle istituzioni regionali e sanitarie alle esigenze dei territori e della popolazione”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi