Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 aprile 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 23/11/2020

Ricorso di 40 cittadini contro la Ztl, il tribunale dà ragione al Comune

"Ricorso infondato, legittimo l’operato dell’ente"

Con provvedimento del 12 novembre scorso, il giudice Giovanni Nappi del tribunale di Lanciano ha respinto il ricorso di 40 cittadini che chiedevano la condanna del Comune di Lanciano alla restituzione delle somme corrisposte per una serie di provvedimenti amministrativi sanzionatori relativi alle zone a traffico limitato.

Nel respingere il ricorso, il tribunale lo ha dichiarato "infondato", ha condannato i ricorrenti, in solido, al rimborso in favore del Comune di Lanciano delle spese di lite pari a 2.425 euro, oltre rimborso forfettario delle spese generali al 15% e accessori di legge. I ricorrenti sono stati assistiti dall'avvocato Quirino Ciccocioppo, il Comune di Lanciano dall’avvocato Emanuele Laudadio.

"I ricorrenti chiedevano la restituzione delle somme ritenendo sussistente un indebito oggettivo causato dal pagamento delle multe per ingresso non autorizzato nelle ZTL: questa tesi è stata rigettata dal Tribunale di Lanciano perché infondata. - dichiara l’assessore alla Mobilità, Patrizia Bomba - Secondo i ricorrenti, che hanno promosso un ricorso 'collettivo' su invito di un'associazione locale, gli atti delle ZTL erano illegittimi in seguito ai   rilievi del Ministero dei Trasporti e all'annullamento di alcuni verbali da parte dei Giudici di Pace. Si tratta di una tesi ritenuta infondata in quanto nessuna autorità amministrativa o giudiziaria ha mai dichiarato illegittimi e annullato gli atti che hanno istituito la ztl. Ringrazio l'Avvocatura Comunale e in particolare l’avvocato Emanuele Laudadio - conclude l’assessore - che ha assistito il Comune nella causa civile, difendendo l'operato legittimo dell’ente".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi