Nove chili di canapa indiana trovati in una campagna fuori Lanciano - Le indagini della Guardia di Finanza proseguono sotto il coordinamento della Procura
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cronaca 18/11

Nove chili di canapa indiana trovati in una campagna fuori Lanciano

Le indagini della Guardia di Finanza proseguono sotto il coordinamento della Procura

Continua l’azione della Guardia di Finanza per la prevenzione e repressione del consumo di stupefacenti. Nell’ambito di ordinari servizi di controllo del territorio, i finanzieri della Compagnia di Lanciano hanno individuato, in una strada di campagna appena fuori dal comune frentano, un grosso sacco contenente circa nove chili di piante di canapa indiana.

A seguito di analisi speditiva “narco test” su alcuni campioni di piante, le stesse sono state sequestrate e messe a disposizione della Procura della Repubblica di Lanciano per la successiva convalida e gli approfondimenti investigativi.

Le piante, di un’altezza di circa due metri, erano tutte giunte a completa maturazione e pronte per la raccolta delle infiorescenze. Una volta lavorate ed immesse sul mercato avrebbero assicurato profitto illeciti per decine di migliaia di euro.

Le indagini proseguono, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Lanciano, per individuare i responsabili ed il luogo della coltivazione, presumibilmente occultato nelle campagne tra Lanciano e Fossacesia. Le ricerche sono state intensificate anche con ricognizioni sull’area interessata, con l’ausilio della Sezione Aerea del Reparto Operativo Aeronavale di Pescara. 

L’operazione delle Fiamme Gialle abruzzesi rientra in un più ampio dispositivo di analisi e monitoraggio quotidiano delle aree ritenute a rischio per la coltivazione e lo stoccaggio di stupefacenti che, nell’ambito della costante attività di controllo economico del territorio, mira a reprimere ogni forma di condotta illecita.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi