Covid, si pensa ad una postazione drive in a Lanciano Fiera - Utile per rispondere alle necessità del territorio,in vista della chiusura di Atessa
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 03/11

Covid, si pensa ad una postazione drive in a Lanciano Fiera

Utile per rispondere alle necessità del territorio,in vista della chiusura di Atessa

Cambia la mappa dei drive in per l'esecuzione dei tamponi in provincia di Chieti. Una riorganizzazione si rende necessaria per fare fronte all’evoluzione drammatica della pandemia anche in questo territorio che, in alcune circostanze, mette in crisi la viabilità e la normale circolazione degli autoveicoli proprio a causa delle code che si generano nei pressi delle postazioni. 

Questa mattina il direttore generale della Asl ha inviato una richiesta al sindaco, Mario Pupillo, e al presidente del consorzio “Lanciano Fiera”, Franco Ferrante, per ubicare una postazione drive in negli spazi del Polo fieristico. Si tratta di una proposta che la direzione Asl invita a valutare negli aspetti pratici, chiedendo una verifica sul posto alla presenza del primo cittadino e di Ferrante.

L'attivazione di un drive in a Lanciano sarebbe utile a rispondere alle necessità dell'area frentana e del Sangro-Aventino, anche in considerazione della necessità di fare cessare l’attività ad Atessa per avviare i lavori di ristrutturazione del Pronto soccorso e lasciare spazio al cantiere. La Asl è pronta ad attivare la postazione immediatamente se arriverà il via libera di Comune e Fiera. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi