Affidamento in house a Ecolan, il Consiglio di Stato respinge le accuse della Rieco - Si chiudono 5 anni di battaglie legali: "È una sentenza che fa giurisprudenza"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Attualità 28/10

Affidamento in house a Ecolan, il Consiglio di Stato respinge le accuse della Rieco

Si chiudono 5 anni di battaglie legali: "È una sentenza che fa giurisprudenza"

"L’amministrazione comunale (di Lanciano), pertanto, non ha agito in contrasto con i doveri di correttezza e buona fede, e non v’era alcuna ragione perché fosse tenuta alla previa revoca della procedura indetta prima di procedere all’affidamento in house, come, invece, ritenuto dall’appellante. In conclusione, l’appello va respinto e la sentenza di primo grado integralmente confermata”.

Con questa sentenza dello scorso 26 ottobre, il Consiglio di Stato respinge il ricorso della Rieco e dà ragione ai Comuni di Lanciano, Ortona e San Vito sull’affidamento in house ad Ecolan per la gestione del servizio di igiene urbana.

“Questa è una sentenza che chiarisce la questione delle società in house in campo nazionale e fa giurisprudenza. - dice con soddisfazione il sindaco Mario Pupillo - Ed è una sentenza che conferma la bontà delle nostre scelte per un affidamento fatto con tutti i requisiti”. Si concludono così 5 anni di battaglia legale con tre sentenze che, negli anni, ha sempre dato ragione ad Ecolan e respinto le accuse di irregolarità da parte della Rieco.

“Oggi è una giornata importante perché aspettavamo da tempo la sentenza del Consiglio di Stato e ora finalmente si chiude questo capitolo. - afferma il presidente Ecolan, Massimo Ranieri - Ora possiamo presentare il bilancio di previsione triennale e pensare ai nuovi investimenti con più tranquillità”.

“Sono contento per i cittadini, - conclude Pupillo - perché Ecolan è ormai un esempio nazionale per la gestione dei rifiuti in cui non ci sono i colori politici, ma c’è solo il colore dei cittadini”.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi