Aggressione all’ex stazione, denunciati 5 giovani - Le indagini dei Carabinieri sono ancora in corso
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Lanciano   Cronaca 20/10

Aggressione all’ex stazione, denunciati 5 giovani

Le indagini dei Carabinieri sono ancora in corso

Al termine di una prolungata e ininterrotta attività investigativa, coordinata dalla competente Autorità Giudiziaria, i Carabinieri della Compagnia di Lanciano hanno individuato i responsabili che hanno partecipato alle fasi dell’aggressione, avvenuta nella notte tra sabato e domenica scorsi, ai danni di un 18enne del posto. Si tratta di cinque giovani del luogo.

Le investigazioni, coordinate dalle competenti autorità giudiziarie, sono ancora in atto e sono in corso ulteriori verifiche ed accertamenti finalizzati a meglio precisare le fasi esatte dell’aggressione e la misura delle responsabilità di ognuno.

Le indagini sono condotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di LAnciano, retto dal Tenente Giuseppe Nestola, e coordinate dal Comandante della Compagnia, Maggiore Vincenzo Orlando.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi