"Rifiorisce Lanciano", ecco i vincitori - Premiati con due bici elettriche al teatro Fenaroli
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 14/10

"Rifiorisce Lanciano", ecco i vincitori

Premiati con due bici elettriche al teatro Fenaroli

I vincitori della prima edizione del concorso Rifiorisce Lanciano sono Giovanni Martelli di corso Roma per la categoria "Balconi, davanzali, terrazzi e giardini fioriti" e Giovanni Ramundo di "Antichità e Restauro" in piazza del Malvò. I due vincitori, decretati dalla giuria dopo una valutazione secondo i criteri del concorso, sono stati premiati nella splendida cornice del teatro Fenaroli lunedì 12 ottobre con un attestato e le bici elettriche consegnate dall'assessore alla Cultura Marusca Miscia, dalla consigliera comunale Giulia Di Martino e da Alfonso Di Fonzo della Di Fonzo Spa, sponsor dell’iniziativa.

Secondo posto per Isabel Perez Marquez di via Decorati al Valor Militare e MassiPiada di Massimo Andreoli in corso Roma, premiati con il ciondolo EVOL a forma di ruota di bicicletta ideato dalle stiliste del gioiello Tiziana e Debora Cerrone; terzo posto per Gioia Memmo di via Santa Maria Maggiore e Punto Immobiliare di Monica Giallonardo in piazza Unità d'Italia premiati con un bonsai di ulivo offerto da "Fiori e Colori".

La giuria ha stilato la classifica dopo diversi sopralluoghi effettuati sia individualmente che collettivamente per valutare le proposte e le idee dei 62 partecipanti, tutti premiati con un attestato di merito, sulla base dei criteri del concorso: varietà e composizione delle varie tipologie di fiori/piante e essenze; combinazione dei colori dei fiori; originalità e creatività delle decorazioni floreali con utilizzo di specie autoctone e/o specie aromatiche; qualità dei materiali utilizzati.

Le foto delle composizioni di tutti i partecipanti al concorso sono disponibili online sul sito di Lavenum, partner dell'iniziativa, al link www.bit.ly/mapparifioriscelanciano con una mappa interattiva. I componenti della commissione: Domenico Maria Del Bello, esperto in Beni e Servizi Culturali; Maria Paola Cocco, architetto; Anna Sonia Del Ciotto, esperta in Arte e Storia dell'Arte; Roberta Tupone, Agronoma- Forestale esperta in Architettura dei Giardini e Progettazione del Paesaggio; Maria Giuseppina Di Minni, proprietaria attività commerciale per la vendita di fiori; Alberino Masciangelo, proprietario attività commerciale per la vendita di fiori; Francesco Paone, proprietario attività di florovivaista; Raffaele Angelucci e Francesco Anania, componenti LaVeNuM - Movimento Lanciano Verso la Nuova Mobilità.

"Questo ricordo del concorso Rifiorisce Lanciano - è il messaggio della giuria che accompagna la mappa interattiva con le foto di tutte le composizioni - vuole essere il grazie che tutta la commissione giudicatrice intende rivolgere a quanti si sono impegnati nell'abbellire a volte l'impossibile. La bellezza sta nei colpi di genio, nei capolavori, ma anche nella cura delle cose semplici. La nostra città ha bisogno di aver restituita la propria innata bellezza, di poter essere vissuta nelle piccole cose di ogni giorno, negli spazi che lo spropositato abuso dell'automobile e l'incuria, hanno sprofondato nel degrado. Con tutti questi problemi, si può pensare ai "fiorellini"? Si, se serve a svegliarci e farci capire che basta poco per dimostrare che un luogo ha vita, che esistono in esso vibrazioni positive. L'uomo ha la capacità di adattarsi in condizioni di disagio, ma anche la straordinaria forza di sentirsi felice ammirando un fiore. Un grazie a tutti".

"Questa prima edizione del concorso molto apprezzato dalla cittadinanza ha dato l’avvio ad un percorso di avvicinamento ai temi della bellezza e del decoro urbano che continueremo ad accompagnare attraverso altre importanti iniziative. Una città intera, - dice l’assessore Marusca Miscia - periferie comprese, che si mette in gioco per trasformare e migliorare la propria immagine è una sfida importante che va sostenuta e incoraggiata sempre, anche oltre il periodo di riferimento di un concorso come Rifiorisce Lanciano. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un bulbo da piantare e custodire, quale segno di riconoscenza e fiducia nella bellezza. Un grazie speciale al partner dell'iniziativa Lavenum e allo sponsor Di Fonzo spa, preziosi compagni di viaggio verso la costruzione di una città sempre più bella e attenta ai temi della mobilità sostenibile”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi