A Lanciano 170 motociclisti per il campionato nazionale di motocross Epoca - Penultima gara nazionale disputata nel crossodromo Le Fornaci di San Iorio
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Sport 21/09

A Lanciano 170 motociclisti per il campionato nazionale di motocross Epoca

Penultima gara nazionale disputata nel crossodromo Le Fornaci di San Iorio

Sono 170 i motociclisti arrivati nel fine settimana a Lanciano per la terza prova del campionato italiano di motocross Epoca by Famila disputata ieri e l’altroieri, sabato 19 e domenica 20 settembre, nel crossodromo Le Fornaci, in contrada San Iorio.

Si è trattato della penultima gara, in un calendario stranamente accorciato a sole 4 prove a causa dell'emergenza Covid. Per poter partecipare alle gare, le moto devono essere tutte iscritte al registro storico della Federazione motociclistica italiana e devono essere state prodotte al massimo nel 1989, quelle nate dal 1990 non sono quindi ammesse alle gare. Nel torneo si assegnano in totale 19 titoli italiani.

Il motocross è uno sport che sposta intere famiglie, che seguono gli atleti in giro per l’Italia. Lo scorso weekend, infatti, a Lanciano, sono state circa 400 le persone che hanno alloggiato nei vari hotel e b&b della città creando movimento e turismo, anche in un periodo storico così difficile. 

Le prime due gare si sono corse a Bellinzago Novarese e Gazzane di Preseglie (BS). La gara finale, quella in cui saranno assegnati i titoli, si correrà il 17-18 ottobre a Montopoli di Sabina (RI), alle porte di Roma. L'organizzazione generale è stata interamente curata da Gianni Gismondi e i suoi collaboratori.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi