A Lanciano 170 motociclisti per il campionato nazionale di motocross Epoca - Penultima gara nazionale disputata nel crossodromo Le Fornaci di San Iorio
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Sport 21/09

A Lanciano 170 motociclisti per il campionato nazionale di motocross Epoca

Penultima gara nazionale disputata nel crossodromo Le Fornaci di San Iorio

Sono 170 i motociclisti arrivati nel fine settimana a Lanciano per la terza prova del campionato italiano di motocross Epoca by Famila disputata ieri e l’altroieri, sabato 19 e domenica 20 settembre, nel crossodromo Le Fornaci, in contrada San Iorio.

Si è trattato della penultima gara, in un calendario stranamente accorciato a sole 4 prove a causa dell'emergenza Covid. Per poter partecipare alle gare, le moto devono essere tutte iscritte al registro storico della Federazione motociclistica italiana e devono essere state prodotte al massimo nel 1989, quelle nate dal 1990 non sono quindi ammesse alle gare. Nel torneo si assegnano in totale 19 titoli italiani.

Il motocross è uno sport che sposta intere famiglie, che seguono gli atleti in giro per l’Italia. Lo scorso weekend, infatti, a Lanciano, sono state circa 400 le persone che hanno alloggiato nei vari hotel e b&b della città creando movimento e turismo, anche in un periodo storico così difficile. 

Le prime due gare si sono corse a Bellinzago Novarese e Gazzane di Preseglie (BS). La gara finale, quella in cui saranno assegnati i titoli, si correrà il 17-18 ottobre a Montopoli di Sabina (RI), alle porte di Roma. L'organizzazione generale è stata interamente curata da Gianni Gismondi e i suoi collaboratori.

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi