Il covid non ferma la devozione del popolo frentano alla sua santa patrona - Messa all’aperto e videomapping in onore della Madonna del Ponte
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 17/09

Il covid non ferma la devozione del popolo frentano alla sua santa patrona

Messa all’aperto e videomapping in onore della Madonna del Ponte

Si sono concluse così, ieri, le Feste di settembre più strane e atipiche nella storia di Lanciano, con la forte e sincera devozione del popolo frentano per la sua santa patrona, la Madonna della Ponte.

Dal pomeriggio, piazza Plebiscito è diventata davvero il centro della festa, con la messa in onore di Maria, regina del popolo frentano, officiata da sua eccellenza, monsignor Emidio Cipollone, all’aperto, en plein air, nel pieno rispetto delle norme covid, ma senza dimenticare tradizione e devozione. Una celebrazione inusuale, proprio davanti le porte della cattedrale, in un abbraccio virtuale, quello della statua della Madonna del Ponte, rimasta gelosamente in chiesa, a tutto il suo popolo, in un anno strano, difficile e triste. 

Nella sera, poi, dal tramonto, la facciata della basilica si è fatta tela per un emozionante videomapping con le più belle immagini di Maria e delle opere a lei dedicate, esposte nel Museo Diocesano di Lanciano. 

Sono state delle feste di settembre strane, senza luci, con la musica dei concerti fuori dal centro e senza il solito viavai fatto di chiacchiere, cibi e divertimento tipico dell’estate che se ne va. Ma la devozione per la sua santa patrona, come dimostrato ieri, il popolo frentano, non la mette da parte, neanche in tempo di pandemia.

Guarda il video

di Martina Luciani (m.luciani@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi