Ecoparco Ecolan, tutto pronto per l’entrata in funzione - Venerdì 11 settembre l’inaugurazione in via Masciangelo

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


30 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 10/09

Ecoparco Ecolan, tutto pronto per l’entrata in funzione

Venerdì 11 settembre l’inaugurazione in via Masciangelo

Dopo poco più di mesi di lavori, sarà inaugurato domani, venerdì 11 settembre, l’eco parco realizzato da Ecolan, in via Masciangelo, nel quartiere Santa Rita, a Lanciano.

L'eco parco pubblico nasce per ospitare un'isola ecologica di ultima generazione a servizio del quartiere Santa Rita e di tutta la città, ma è stato concepito per essere soprattutto uno spazio di socializzazione e un luogo dove rilassarsi e fare fitness. Un servizio utile, bello e sociale.

2mila 500 metri quadrati con area ftiness, parco giochi e area giochi dedicata ai disabili, un’area sgambamento cani ed un ecobox in cui conferire rifiuti, accumulare punti e fare bene all’ambiente.

All’inaugurazione, domani pomeriggio alle 18, saranno presenti il presidente Ecolan, Massimo Ranieri, il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, il progettista Luca Zaccagnini, il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, l’assessore regionale Nicola Campitelli, il sindaco dell’Aquila e presidente AGIR, Pierluigi Biondi, il presidente del consiglio direttivo dell’AGIR e sindaco di Guardiagrele, Simone Dal Pozzo, il presidente del Comitato Unitario dei soci Ecolan, Pino Finamore ed il presidente dell’Ater Lanciano-Vasto, Fausto Memmo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi