Ancora vandali al monumenti dedicato ai Martiri delle Foibe - Degrado e sporcizia in tutta l’area, "Il Comune faccia qualcosa"

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Cronaca 26/08

Ancora vandali al monumenti dedicato ai Martiri delle Foibe

Degrado e sporcizia in tutta l’area, "Il Comune faccia qualcosa"

Ancora uno sfregio al monumento ai Martiri delle Foibe, nell’omonimo larghetto, che sembra non trovare pace.

“È sconcertante la tranquillità con cui questi vandali possano così agire indisturbati e danneggiare luoghi e simboli della memoria comune. - così in una nota Marco Pasquini, responsabile locale di CasaPound Italia - “Non è la prima volta che quel monumento viene preso di mira da questi sedicenti vandali, che si divertono a danneggiarlo mentre l’amministrazione sembra non preoccuparsi della sua tutela". 

Più volte, non solo dagli esponenti di Casapound, è stata ribadita la necessità di una maggiore cura dell’area ove il monumento si trova ormai preda quasi quotidiana di vandali notturni.

“Questa è solo la punta di un iceberg di degrado al quale ormai siamo abituati. - conclude Pasquini - Auspichiamo un intervento celere da parte dell’amministrazione comunale per riqualificare l’intera area e ripristinare il decoro del monumento, e qualora così non dovesse essere, saremo pronti ad intervenire personalmente".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi