Bomba Molotov contro il bar Paone, polizia denuncia 32enne di Campobasso - Furto di cellulare in centro, con la videosorveglianza scoperto responsabile
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Cronaca 08/07

Bomba Molotov contro il bar Paone, polizia denuncia 32enne di Campobasso

Furto di cellulare in centro, con la videosorveglianza scoperto responsabile

Lucia D'AgostinoÈ un 32enne molisano il presunto responsabile del lancio della bomba Molotov che, il 3 luglio, ha danneggiato il Bar Paone di Lanciano.

Gli agenti dell'anticrimine del Commissariato, diretti dal vice questore Lucia D'Agostino, hanno denunciato a piede libero, con l'accusa di danneggiamento a seguito di incendio, D.R.Y, 32 anni di Campobasso.

"Questa mattina - si legge in una nota del Commissariato di Lanciano - sempre gli agenti della sezione anticrimine hanno riconosciuto, nei pressi della nuova stazione ferroviaria, il cittadino extracomunitario E.B.F., di 33 anni, già detenuto presso la locale casa circondariale, autorizzato a svolgere lavori esterni presso una cooperativa locale, quale autore del furto aggravato di un telefono cellulare, in danno di un locale pubblico" di corso Trento e Trieste, dove l'episodio è avvenuto il 4 luglio. I poliziotti sono riusciti a risalire al presunto autore del furto estrapolando i video "del sistema di videosorveglianza. Il giovane, dopo la formale contestazione dei reati a suo carico, è stato riaccompagnato in carcere". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi