Fossacesia, stop al pagamento del trasporto scolastico da marzo a giugno 2020 - Di Giuseppantonio: "In difficoltà anche il Comune, ma è per noi obbligo morale"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 20/05

Fossacesia, stop al pagamento del trasporto scolastico da marzo a giugno 2020

Di Giuseppantonio: "In difficoltà anche il Comune, ma è per noi obbligo morale"

La giunta comunale di Fossacesia ha deciso di sospendere il pagamento del servizio di trasporto scolastico da parte delle famiglie per tutto il periodo di emergenza Covid 19, ossia da marzo 2020 sino a giugno 2020.

“È un atto dovuto – commenta il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – poiché non è pensabile accollare alle famiglie, che già stanno vivendo un momento di difficoltà economica, anche il peso del costo di un servizio di cui non hanno usufruito. Non nascondo che le casse comunali sono pesantemente in sofferenza, ma in questo momento le priorità sono altre ed è quindi per noi un dovere morale cercare di trovare ogni forma più utile per sostenere i nostri cittadini”.

Oltre alla sospensione del pagamento del servizio, la Giunta ha stabilito di provvedere anche agli eventuali rimborsi in favore di quelle persone che avevano già provveduto al pagamento, secondo modalità che presto saranno comunicate. “Il servizio di trasporto scolastico, così come la mensa – aggiunge la delegata alla Pubblica Istruzione Ester Di Filippo – sono servizi essenziali, per i quali il Comune ogni anno spende circa 300mila euro, ma che da sempre hanno rivestito un valore prioritario nelle nostre scelte e lo stesso principio di priorità ci ha portato a prendere questa decisione.”

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi