Bollette Sasi, Basterebbe: "Non vogliamo gravare sui cittadini, ma non possiamo non fatturare" - In questi giorni numerose le perplessità degli utenti

Segui Zonalocale Lanciano su Facebook

 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 giugno 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lanciano   Attualità 15/05

Bollette Sasi, Basterebbe: "Non vogliamo gravare sui cittadini, ma non possiamo non fatturare"

In questi giorni numerose le perplessità degli utenti

"Non vogliamo gravare sui cittadini già fortemente provati da una situazione drammatica, ma non possiamo non emettere fatture". La Sasi interviene sulle perplessità sulle ultime bollette ricevute (soprattutto sull'importo) che hanno portato numerosi utenti ad affollare lo sportello di Lanciano e le linee telefoniche.

Il presidente Gianfranco Basterebbe aggiunge: "Comprendiamo le difficoltà di questo periodo e stiamo cercando di favorire gli utenti con l'eliminazione degli interessi di mora, offrendo la possibilità di rateizzare in base alle reali possibilità di ognuno. I nostri servizi, di pubblica utilità, non potrebbero essere svolti se non ci fossero rientri tant'è che l'autorità dopo aver sospeso la fatturazione alle zone rosse ha dovuto creare necessariamente un fondo ad hoc. Noi vogliamo venire incontro ai cittadini con tutti i mezzi a nostra disposizione, ma di più non possiamo davvero fare".

A cercare di fare chiarezza interviene anche la responsabile dell'ufficio commerciale, Manuela Carlucci: "Noi siamo un servizio pubblico e per questo non possiamo fermarci, quindi abbiamo continuato con la programmazione stabilita. Le cifre riportate sulle bollette sono giuste, i calcoli sono stati fatti con la necessaria attenzione, possono essere arrivate in ritardo a causa del blocco dovuto alla situazione di emergenza Covid 19, ma tra poco dovrebbero regolarizzarsi anche i tempi di consegna. Siamo disponibili a rispondere a tutte le domande degli utenti, veniamo da due mesi di blocco con la conseguente chiusura di tutti gli sportelli periferici che, piano piano, andremo a riaprire. Stiamo valutando soluzioni alternative attraverso il potenziamento dello sportello on line già in funzione. Sul sito si può prendere un appuntamento con un operatore che risponderà in modalità virtuale e si potrà interagire o col cellulare o con il computer. Stiamo considerando anche la possibilità che uno dei tre sportelli della sede di Lanciano di viale Cappuccini, funzioni solo per appuntamento. Va ricordato che sul sito della Sasi è pubblicato un video accompagnato da comunicati stampa e interviste che spiegano proprio i termini della nuova fatturazione e di come va letta una fattura".


di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi